,

TOUR DI SABATO 9 GIUGNO: DAL LEONCAVALLO AL LOOPERFEST E ZUARTDAY

TOUR DI SABATO 9 GIUGNO: DAL LEONCAVALLO AL LOOPERFEST E ZUARTDAY

Dopo il successo dei primi due appuntamenti a marzo e maggio (andati entrambi sold out), torna il 9 giugno un nuovissimo tour alla scoperta dell’arte urbana a Milano. Sarà una visita guidata molto speciale che toccherà luoghi storici della urban art, come il Leoncavallo, fino ad arrivare in uno dei quartieri più in fermento di Milano: Nolo (North of Loreto). La particolarità di questo tour è senza dubbio la partnership con Looperfest e ZuArtDay, il festival internazionale di graffiti più importante d’Italia, che, dall’8 al 10 giugno, trasformerà i muri tra via Zuretti e il Vicolo del Fontanile in un museo a cielo aperto.  Grazie a questa straordinaria collaborazione, vi mostreremo 18 writer professionisti, provenienti da tutto il mondo, che lavoreranno per tre giorni sui muri di questo angolo nascosto di Milano.

 

Looperfest e ZuArtday
Le opere di arte urbana in Vicolo del Fontanile e Via Zuretti, realizzate in occasione della terza edizione di Looperfest e ZuartDay.

L’ITINERARIO

La prima parte del tour interesserà una delle zone storiche dell’arte urbana e della città di Milano: il Leoncavallo, Il centro sociale più celebre della città. Ci siete mai stati? Quando arrivate in via Watteau è tutto un pullulare di opere una più bella dell’altra, un vero e proprio museo a cielo aperto che accoglie opere di artisti importanti come Blu, Pao Bordino, ZED1, Nais e Volkwriterz tra i tanti. Addirittura Vittorio Sgarbi lo definì la “Cappella Sistina della contemporaneità”. L’effetto “Wow” è assicurato.

Una delle opere presenti al Leoncavallo

L’itinerario continuerà verso un luogo caratteristico di Milano: il Naviglio della Martesana e la storica e suggestiva Cascina dei Pomm. Sarà quindi un modo interessante ed originale per conoscere anche la storia del quartiere. Sapevate che il nome “dei Pomm” si deve ai frutteti che circondavano la cascina? Un tempo inltre, parliamo del ‘700, la cascina era adibita ad hotel e luogo di ristoro. Vi soggiornarono anche personaggi come Garibaldi, Stendhal, Casanova, Napoleone e il poeta Carlo Porta. Oggi è un condominio privato utilizzato a volte per set cinematografici. Proprio da qui parte il Naviglio della Martesana che, grazie alla sua lunga pista ciclopedale, vi regala piacevoli camminate e lunghe biciclettate fino a Trezzo sull’Adda.

 

LOOPERFEST E ZUARTDAY: L’ARTE URBANA CONTRO IL DEGRADO.

Il tour si conclude in bellezza con una tappa speciale al Looperfest e ZuArtDay, l’evento artistico dell’anno dedicato alla Urban Art che, nei tre giorni di festival (dall’8 al 10 giugno) trasformerà Vicolo del Fontanile in un vero e proprio museo a cielo aperto. “Power of Women” è il tema di quest’anno che verrà interpretato da 18 writer professionisti, provenienti da tutto il mondo. Tra gli artisti avremo nomi di professionisti del graffito come Dan Kitchener (UK); Arsek & Erase (Bulgaria), il secondo dei quali ha realizzato anche la grafica dell’evento, Belin (Spagna); Helio Bray (Portogallo), Mezzo, Fans e Jovanny (Russia). A rappresentare l’Italia ci saranno  RAPUTZ,  Smake, Willow. Non mancherà un’artista donna, la russa Julia Volchkova.

Looperfest e ZuArtDay
“Power of Women”: l’edizione 2018 del Looperfeste e ZuArtDay è dedicata alle donne.

Io e i ragazzi di MilanoArte ci tenevamo davvero tanto a creare una collaborazione con questo interessante festival non solo per l’impatto visivo e per l’opportunità di vedere tanti artisti famosi all’opera ma anche perché ci piace molto la sua storia. L’evento, organizzato dall’associazione no profit La Ginnastica, nasce da un progetto di riqualificazione di un quartiere completamente degradato e abbandonato, che, proprio grazie all’intervento dell’arte urbana è tornato in vita. L’idea è partita da Petra Loreggian, nota e amatissima voce di RDS nonché abitante di questa zona di Nolo che, sostenuta da Giuseppe Ronzano, vicino di casa, passionario e visionario architetto e da RAPTUZ, artista da 30 anni e professionista dei graffiti, ha bussato più volte alla porta del Comune fin quando non è riuscita a farlo cedere.

Looperfest e Zuartday
Gli ideatori e organizzatori di Looperfest e ZuArtDay: Gigi Raptuz TDK e Petra Loreggian. Foto by Looperfest e ZuArtDay

“Bisogna vincere la convinzione che la bomboletta sia sinonimo di imbrattare. Possiamo imbiancare tutti i muri delle nostre città e ripulirli, ma se non ci preoccupiamo del dopo, diamo solo una tela bianca su cui sporcare. Il degrado non lo combatti col decoro, mettigli un pezzo d’arte sopra e il vandalo non arriva più(Petra Loreggian su The Way Magazine).

E infatti così è stato, dopo la prima edizione di Looperfest e ZuArtday nessuno si è permesso di imbrattare i muri e questo angolo nascosto di Milano è stato finalmente restituito ai suoi cittadini che oggi possono finalmente viverlo.

Anche quest’anno, oltre alle facciate di via Zuretti e Vicolo del Fontanile, saranno decorate anche le facciate del cortile interno del B&B Zuretti61 main partner dell’evento insieme a Loopcolors, che fornirà le bombolette a spray a tutti gli artisti.

“Ogni anno, ci impegniamo per regalare a Milano uno spaccato di visibilità internazionale – hanno spiegato gli organizzatori – restituendo alla popolazione un pezzo di città, ripulito e arricchito, di arte urbana. Oggi il Vicolo del Fontanile è spazio culturale riconosciuto, visitato e recensito. E sono eventi di questo tipo, che partono “dal basso”, che riescono a stimolare i cittadini ad essere sempre più attivi nelle proprie realtà. Crediamo fortemente nell’idea che il bello porti bellezza”.

E noi condividiamo in pieno questo pensiero! Lo dico sempre che “La bellezza salverà il mondo” in questo caso i quartieri!

A tutti i partecipanti al tour sarà data inoltre l’opportunità di partecipare gratuitamente ai workshop sul lettering con i markers, dedicati a grandi e piccini. Si terranno tutti i giorni (8, 9 e 10 giugno) alle ore 11 e alle ore 16 (registrazione consigliata).

Qui potete vedere il teaser di Looperfest e ZuArtday 2018.

RIEPILOGANDO

“I colori di Milano. Itinerari di Street art con l’autore”

Sabato 9 giugno ore 14.30

Punto di ritrovo: all’incrocio fra via Lucini e via De Marchi (dove c’è la stazione Bike Mi) .

Costo a persona €20

Per iscrizioni scrivere a tour@milanoarte.net

Per info sul tour visitare la pagina dell’evento.

Per info sul Festival Looperfest e ZuArtDay visitare la pagina dell’evento su Facebook. A questo link potete registrarvi gratuitamente alle attività in programma.

Elena
Meet the author / Elena

Inguaribile curiosa ed entusiasta della vita, mi piace andare in giro a scovare chicche e curiosità negli angoli nascosti della città. Adoro le storie, i viaggi, sia mentali che reali, amo le lunghe camminate e lo sport all’aria aperta e mi stupisco davanti alle piccole cose della vita.

Leave a Reply

Your email address will not be published.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.