CRITICAL FASHION ED ECO DESIGN IN PIAZZA GAE AULENTI DAL 15 AL 18 OTTOBRE CON NATURA DONNA IMPRESA VERSO EXPO2015 - Milano Sguardi Inediti
Skip to content Skip to sidebar Skip to footer

CRITICAL FASHION ED ECO DESIGN IN PIAZZA GAE AULENTI DAL 15 AL 18 OTTOBRE CON NATURA DONNA IMPRESA VERSO EXPO2015

Donne, è arrivata Natura Donna Impresa verso Expo2015! Che siate appassionate di moda, design addiced o fanatici del made in Italy, un cosa è certa, dal 15 al 18 ottobre non potete mancare a questo  evento unico nel suo genere dedicato al critical fashion e all’ecodesign. Dove?  Nientepopodimeno che in Piazza Gae Aulenti,  simbolo della Milano contemporanea, centro nevralgico di moda e finanza.

Immagino abbiate già sentito parlare di questo evento che,  nato nel 2010  con l’intento dimettere in rete piccole realtà imprenditoriali al femminile di tutto il territorio nazionale operanti nei settori di critical fashion ed eco design, oggi è divenuto la principale vetrina del design contemporaneo green pink. Protagoniste indiscusse sono realtà artigiane medio piccole e imprese individuali rigorosamente al femminile che operano nel settore del riciclo creativo. L’evento nasce per valorizzare e dare supporto a queste realtà partendo dal presupposto che fare impresa in Italia non è semplice. Essere donna e fare impresa in Italia è ancora più difficile. E su questo concordiamo tutti.

Collana Corallo MJL’edizione di ottobre sarà dedicata a Gae Aulenti, vanto italiano in tutto il mondo che ha contributo a dare al design e all’architettura una connotazione femminile riconoscibile in tutto il mondo.

A Natura Donna Impresa verso Expo2015 troverete dunque abiti, accessori e persino arredi realizzati con materiali di recupero o naturali, ma anche cosmesi naturale e food. Cosi tra una prova di abito e l’acquisto di una borsa potrete divertirvi a provare l’ultimo ritrovato in tema make up e deliziarvi il palato con alcune eccellenze made in Italy. Tutto rigorosamente eco!

La chiccha di questa edizione? Direttamente da Expo2015 una mega installazione realizzata dagli scarti di materie prime agricole delle aziende protagoniste del percorso di sostenibilità presente nel Padiglione Italia. Dai pavimenti di aceto balsamico (con i residuali della storica acetaia Pedroni) ai pavimenti di liquirizia (eccedenze della Amarelli leader mondiale della liquirizia) a quelli lucenti di pecorino a base di scotte, digestato di erbe spontanee, alle superfici contemporanee idrorepellenti base di sottolavorati del famoso olio di oliva marchigiano di Francesca Petrini. Una degustazione visiva di biomateriali dell’architettura per questo unica nel suo genere che rende omaggio ai giovani talenti del design italiano e celebra la Giornata Mondiale Fao sull’alimentazione che cade proprio il 16 ottobre. L’installazione è curata da Edimare-Edilana azienda sarda produttrice di isolanti naturali a base di lana di pecora e posidonia, è realizzata grazie al contributo dell’ “Associazione Padiglione Italia il Dna nell’innovazione”. Da non perdere!

Ecco qui di seguito gli orari:

Giovedi dalle 16 alle 23

Venerdì e sabato dalle 10.30 alle 22

Domenica dalle 10.30 alle 21

Vi ricordo che l’evento è gratuito.

Per info: www.naturadonnaimpresa.com

Show CommentsClose Comments

Leave a comment

0.0/5

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Iscrivi alla Newsletter

Iscriviti alla newsletter per essere aggiornato su chicche, curiosità di Milano e dintorni.

Ho letto l’informativa sulla privacy