BOOKCITY 2017: GLI EVENTI DA NON PERDERE

BOOKCITY 2017: GLI EVENTI DA NON PERDERE

Torna la festa dei libri più amata dai milanesi, Bookcity, quest’anno con un calendario ancora più fitto di eventi. Quattro giorni di eventi che animeranno Milano dal centro alle periferie coinvolgendo tantissimi soggetti  e spazi (se ne contano 200) tra librerie, scuole, università, associazioni culturali e di quartiere, musei, teatri, biblioteche e addirittura case private che, attraverso incontri, dialoghi, mostre, performance, percorsi, rappresenteranno e condivideranno l’amore per i libri e per la lettura.

Perché mi piace Bookcity? Perché è un’occasione unica per scoprire nuovi autori, realtà interessanti che ruotano intorno ai libri, nuovi interessanti titoli da leggere che magari neanche google trova, progetti intorno al mondo della scrittura e dell’editoria che potrebbero interessarmi e che potrei magari raccontare, storie nuove da cui posso trarre ispirazione, location, edifici storici da visitare che pur conoscendo non ho mai avuto l’occasione giusta per entrarci, in poche parole mi offre tanti tanti stimoli. In fondo la lettura è anche questo, ti permette di viaggiare con la testa lanciandoti input, idee, riflessioni, sulla vita, sul lavoro e poi è anche motivo di confronto e condivisione. Questi  eventi diventano anche l’opportunità per conoscere nuove persone che viaggiano sulla tua lunghezza d’onda e che coltivano i tuoi stessi interessi.   E allora perché mancare ad un’occasione del genere?

Di fronte a un programma così intenso come quello di questa edizione di Bookcity, molti mi hanno chiesto quali sono gli eventi più interessanti a cui vale partecipare. Ho selezionato quindi 12 eventi da non perdere. Sono tutti a ingresso libero e alcuni richiedono la registrazione.

1. INCONTRO CON L’AUTORE: DANIEL PENNAC

Tra le special guest di Bookcity 2017 ci sarà Daniel Pennac  che domenica 19 novembre alle ore 15.30 presenterà un reading tratto da un capitolo della saga Il caso Malaussenè – Mi hanno mentito”.  Il reading, che si svolgerà in francese e in italiano, vedrà la presenza anche di Massimiliano Barbini e Pako Ioffredo. L’evento si svolgerà al il Piccolo Teatro Strehler. Durata 50 minuti.

Domenica 19 novembre, ore 15.30 – Piccolo Teatro Strleher, Largo Greppi, 1.

 

2. BOOKCITY NELLE CASE

Grazie novità di questa edizione è BookCity nelle case. Potrai entrare nelle case o negli studi di perfetti sconosciuti e ascoltare, in un’atmosfera intima e raccolta, le letture e i dialoghi degli autori. Deve essere un’esperienza emozionante e curiosa. Mi ha sempre affascinato entrare e sbirciare nelle case di gente che non conosco. I dettagli, gli arredi dicono molto di una persona. E poi ciò che mi attira maggiormente in una cosa indovina cos’è? La libreria! Mi soffermo sempre a guardare i titoli dei libri, per la serie “Dimmi che libro leggi e ti dirò chi sei”! Il tema di questi incontri è inoltre molto affascinante: si parlerà infatti dell’America che abbiamo scoperto attraverso Hollywood e le canzoni, la televisione e i libri con le grandi saghe popolari e le success story. Tra i titoli in programma ci saranno Il giovane Holden di J. D. Salinger (sabato 18 ore 11.30), Sulla strada di Jack Kerouac  (sabato 18 ore 17.00), Colazione da Tiffany di Truman Capote (domenica 19 ore 11.00), Il grande Gatsby di F. S. Fitzgerald (domenica 19 ore 18.00) a cui io parteciparò. Prenotazioni sul sito di  BookCity Milano.

 

3. FESTIVAL DELLE METROPOLI

Questa è decisamente l’iniziativa che più mi piace di questa edizione di Bookcity. Quattro giorni di narrazione urbana itinerante e sei itinerari da fare a piedi per scoprire le storie di Milano. I quartieri coinvolti sono: Niguarda, Adriano, via Padova, Corvetto, Porto di mare, Giambellino, Lorenteggio, QT8, Gallaratese, quartieri spesso bistrattati che spesso nascondono storie davvero uniche e interessanti. L’aspetto più interessante è il coinvolgimento dei cittadini a cui sarà chiesto di raccontare memorie e storie personali capaci di diventare un grande romanzo collettivo e partecipato della città. Sul sito dedicato puoi trovare tutti i percorsi con indicati i chilometri e i luoghi di interesse e la possibilità di iscriverti.

 

4. LA PERIFERIA MILANESE CON GIOVANNI TESTORI

In questa edizione si parlerà tanto di periferie milanesi e di storie ad esse collegate, tema che a me sta molto a cuore. Sabato 18 novembre alle ore 14.00 si svolgerà un tour sulle tracce dell’autore Giovanni Testori che attraverserà i luoghi del Ponte della Ghisolfa e della Gilda del Mac Mahon, percorrendo strade e quartieri di una Milano scomparsa eppure ancora viva nelle voci dei personaggi dell’autore milanese. La passeggiata partirà da Blitz Bovisa (via Enrico Cosenz 44/4). Prima della partenza sono previsti un intervento di Giuseppina Carutti (nipote dell’autore e anima del Premio Giovanni Testori) un reading a cura di Anna Nogara. L’evento, realizzato da Piedipagina in collaborazione con l’Associazione Giovanni Testori,  è aperto a tutti, ma è obbligatoria la prenotazione: piedipagina@gmail.com.

Sabato 18 novembre ore 14.00 – Blitz Bovisa (via Enrico Cosenz 44/4.

 

 

5. LIBRI ALLA LÌGERA: FIUME PADOVA CON MATTEO SPERONI E ALESSANDRO ARBUZZI + STRASTORIE

Bookcity è anche un’occasione interessante per confrontarsi su temi e questioni della città, sulla sua trasformazione, sul suo futuro. Tra i quartieri in fermento che stanno vivendo una interessante e veloce trasformazione vi è sicuramente Via Padova, la strada di periferia dove si giocherà il futuro di Milano, dove la città deciderà se alzare barriere o avere la sua capacità di diventare moderna, di accettare tutti i suoi abitanti e di farsi accettare da loro. Si parlerà proprio di lei presso la Libreria Covo della Ladra, della sua storia, dei suoi personaggi partendo da “Fiume Padova a corrente umana continua” e dai romanzi scritti da Matteo Speroni scrittore e giornalista del Corriere della Sera. Ad animare la serata la musica di Alessandro Arbuzzi. A chiudere l’evento l’iniziativa “StraStorie – Gialla è la città edition” in cui, con l’aiuto dei lettori,  il trio Besola/Ferrari/Gallone – R/A/F si cimenterà nella scrittura di un racconto giallo. Un’occasione interessante inoltre per scoprire questa carinissima libreria indipendente dedicata esclusivamente al noir, al giallo e al fantasy, che si trova proprio in una traversa di via Padova. Per partecipare bisogna registrarsi all’evento su Eventbrite.

Domenica 19 novembre dalle 19.30 alle 21 – Libreria covo della ladra, Via Scutari.

 

6. BRANI DI CITTA’ IN TRASFORMAZIONE

Continuiamo a parlare di periferie e rigenerazione urbana con MILANO, “Lacittàintorno”, il programma triennale di rigenerazione urbana avviato da Fondazione Cariplo per favorire il benessere e la qualità della vita nelle aree periferiche delle città. In occasione di Bookcity sono previsti incontri e dibattiti sul tema della città. Come quello organizzato presso l’abbazia di Chiaravalle. Un percorso a tappe tra borgo e abbazia. Una performance itinerante agita da una moltitudine di giovani studenti che attraverso la rilettura e l’interpretazione di celebri autori, concorre con freschezza e energia alla vivificazione di uno straordinario brano di città in trasformazione. Le performance vedranno protagonisti gli studenti di tre scuole milanesi: il Liceo delle Scienze Umane e Linguistico Agnesi, il Liceo artistico Caravaggio, l’Istituto Salvador Allende.

Sabato 18 novembre ore 16 – Anguriera,via San Bernardo 13 Chiaravalle di Milano.

 

7. ALLA PINACOTECA DI BRERA: RILEGGENDO IL MUSEO IN COMPAGNIA DEL DIRETTORE

Altro tema trattato da Bookcity è il rapporto tra la città con la letteratura e le altre arti.  E’ stato quindi chiesto  ad alcuni autori di condividere un’esperienza con i loro lettori per riscoprire un posto e darne una lettura diversa. Tra gli eventi in programma vi è quello alla Pinacoteca di Brera dove Il direttore James Bradburne, illustrerà nuovi modi di leggere e raccontare il museo attraverso le didascalie delle opere. Perché una didascalia, infatti, non è solo un cartellino con qualche informazione. È un modo di raccontare quello che un’opera d’arte suscita dentro di noi. Una trama sottile lega tutte le didascalie, come le pagine di un libro che si svelano sotto i nostri occhi.

Venerdì 17 novembre ore 16.30 – Pinacoteca di Brera.

 

8. PRESENTAZIONE DEL LIBRO “MILANO E’ DONNA. LE MILANESI CHE FANNO GRANDE LA CITTA'”

Un altro tema affrontato in questa edizione è quello delle  #pariopportunità e, tra gli eventi in programma ti segnalo la presentazione del libro Milano è donna. Le milanesi che fanno grande la città. 70 interviste a donne contemporanee che hanno fatto tanto per la nostra città, spesso senza esibizione, quasi nell’ombra. Da Giovanna Cavazzoni, la fondatrice di Vidas recentemente scomparsa, alla musicista Cecilia Chailly, dall’etoile della Scala Liliana Cosi alla scienziata Elena Cattaneo, il libro propone figure femminili di primo piano in ambiti molto diversi fra loro. Alcune saranno presenti all’incontro. Interverranno infatti l’editrice di Jaca Book Vera Minazzi, la stilista Marina Spadafora, Francesca Zajczyk, docente di Sociologia urbana all’Università Milano-Bicocca. Partecipano inoltre al dibattito Paolo Guido Bassi, Presidente del Municipio 4, ed Elisabetta Carattoni, delegata per le Pari Opportunità.

Venerdì 17 novembre ore 18.30 – Biblioteca Calvairate, via Ciceri Visconti 1.

 

9. LE NUOVE PROFESSIONI DIGITALI RACCONTATE DA CHI LE CONOSCE BENE

Si parlerà anche di Digitale, in particolare di nuove professioni digitali che ormai stanno soppiantando quelle più tradizionali: digital copywriter, data scientist, digital fundraiser, social recruiter, e-reputation manager, digital strategic planner, e-commerce specialist. Un evento interessante per chi si sta orientando in questo mondo e chi è già dentro per capirne le tendenze e per raccogliere consigli, suggerimenti ed ascoltare le case history raccontate da chi conosce questo mondo per esperienza diretta o perché ne sta osservando l’evoluzione. All’evento saranno presenti Alberto Maestri, Diego Fontana, Alessandro Giaume, Elena Zanella, Silvia Zanella, Ruggero Eugeni, Nicoletta Vittadini, Rosanna Santonocito.

Sabato 18 novembre ore 20.00 – Museo della Scienza e della Tecnologia.

 

10. IL SABATO DI LAMBRATE CON BOOKCITY

Per chi è alla ricerca di qualcosa di più movimentato non può mancare al mercato di Lambrate. In via Conte Rosso dalle 10 alle 19 potrai andare a caccia del pezzo unico grazie all’ area market dedicata al fatto a mano di qualità, con oltre 40 artigiani e illustratori provenienti da tutta Italia , ammirare i live painting e partecipare alle tante attività a tema libri. Tra questi segnalo Un libro per ogni bambino”, letture e laboratorio per bambini a cura di Ecobrio (ore 15) e Crea il tuo biglietto”, workshop di cartonaggio aperto a tutti con Petit Art (ore 16.30). Alle 16 presentazione con reading del libro “Io cammino da sola” di Alessandra Beltrame. Non mancherà un mercatino agricolo con i produttori agricoli scelti da Made in Lambrate, che delizieranno il  palato con sapori genuini. In piazza rimembranze dalle 14 alle 17 ci sarà inoltre un Bookcrossing, e altre iniziative come le letture a cura dei ragazzi del Cag LambraTeam (ore 15.30), l’iniziativa “Poesie in strada” con Francesco Carrubba (ore 15.30), “La poesia a milano non è una mongolfiera”,  reading dell’attore Mario Bertasa con accompagnamento musicale di Pino Festa (ore 16.30).

Sabato 18 novembre, Viale delle Rimembranze di Lambrate (in piazza), orario: 10.00 – 19.00. Ingresso libero.

 

11. MASSAGGI E RELAX IN CENTRALE

E se alla lettura di un libro abbinassimo un piacevole massaggio? Dal 17 al 19 novembre  alla Stazione Milano Centrale  potrai scoprire Parole in Centrale – Massaggio voce, dieci minuti di storie e relax. Nell’atrio principale, in un bellissimo spazio dedicato, sdraiati su una comoda poltrona, potrai godere di un massaggio ascoltando in cuffia una selezione di brani letti ad alta voce. Wow, da provare!

17, 18, 19 novembre – Stazione Centrale.

 

12. L’ILLUSTRAZIONE D’AUTORE IN MOSTRA ALLA TRIENNALE

Una mostra da non perdere è quella in Triennale La Lettura. Il colore delle parole che propone una riflessione sul ruolo dell’illustrazione nel linguaggio giornalistico. Protagonisti saranno i disegni pubblicati sulle pagine dell’inserto culturale del  “Corriere della Sera” a partire dal primo numero del 13 novembre 2011: oltre mille opere realizzate per accompagnare e approfondire i testi attraverso tratti disegnati, che in questi sei anni hanno fatto del supplemento una palestra per giovani autori e luogo di incontro con grandi artisti.  Potrai ammirare inoltre le opere originali di Bruno Munari, Walter Molino, Umberto Brunelleschi, Enrico Sacchetti e Bruna Mateldi Moretti (Brunetta), pubblicate sulla storica “Lettura” dei primi del ‘900. La mostra fa parte di un progetto della Fondazione Corriere della Sera e “la Lettura”.

Fino al 3 dicembre 2017 – martedì – domenica (10.30-20.30) – Triennale Milano.

festa dei libri eventi da non perdere

BOOKCITY SUI SOCIAL

In un evento di questa portata l’aspetto social è un elemento imprescindibile. E così quest’anno Boockity ti invita a partecipare attraverso i social  con un contributo: che siano parole, immagini o video, il denominatore comune dovrà essere la libreria (Cos’è per te la libreria? Che significato ha questo luogo nella tua vita? Come ti fa sentire andare in libreria?), e utilizzando sempre l’hashtag #BCM17.

Puoi seguire Bookcity Milano su

Facebook

Twitter: @BOOKCITYMILANO

Instagram  @bookcitymilano.

Bookcity è promossa dall’Assessorato alla Cultura del Comune di Milano e dall’Associazione BOOKCITY MILANO, fondata da Fondazione Corriere della Sera, Fondazione Giangiacomo Feltrinelli, Fondazione Arnoldo e Alberto Mondadori  e  Fondazione Umberto e Elisabetta Mauri.

Buon divertimento e buone scoperte!

 

Elena
Meet the author / Elena

<p>Inguaribile curiosa ed entusiasta della vita, mi piace andare in giro a scovare chicche e curiosità negli angoli nascosti della città. Adoro le storie, i viaggi, sia mentali che reali, amo le lunghe camminate e lo sport all’aria aperta e mi stupisco davanti alle piccole cose della vita.</p>

Leave a Reply

Your email address will not be published.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>