COSA FARE A MILANO IN AGOSTO: ECCO 5 PROPOSTE

COSA FARE A MILANO IN AGOSTO: ECCO 5 PROPOSTE

Sei rimasto in città ad agosto e stai già disperando? No problem! Restare in città in agosto, mentre la maggior parte delle persone che conosci postano foto al mare o in montagna con le facce sorridenti e rilassate, non è proprio l’ideale. Poi in questi giorni infernali da caldo record, immagino che l’unica cosa che desideri fare è scappare!! Ma dove vuoi andare!! Non disperare! Pensa ai risvolti positivi: puoi goderti la città vuota, raggiungere i posti alla velocità della luce, puoi trovare il posto a sedere in metro e sui bus, puoi farti piacevole passeggiate in bici senza l’ansia da traffico e la paura di essere investiti, puoi trovare parcheggio e andare in centro in auto. E poi non c’è più nulla di più interessante e piacevole che fare la turista in città, andando alla scoperta di angoli nascosti o andando semplicemente a visitar quei musei che  in altri periodi sono sempre stracolmi di gente. Non so tu, ma io adoro Milano in agosto. Durante il resto dell’anno è sempre così frenetica e piena di gente ovunque! In questo mese, è come se acquisisse una dimensione di “paese” con la differenza che non ti annoi mai perché è una città che offre mille eventi ed iniziative. E allora cosa fare a Milano in agosto?

Ecco le mie 4 proposte.

 

CINEMA ALL’APERTO

Una delle attività più piacevoli da fare in estate è sicuramente guardare i film all’aperto.  Di rassegne ce ne sono davvero tante e in posti diversi, dal centro alle periferie. Oltre alla storica rassegna Arianteo, che quest’anno coinvolge anche un’altra caratteristica location, la Fabbrica del Vapore, puoi goderti un bel film sui tetti della Galleria Vittorio Emanuele. Se poi non sei mai stato sul percorso collocato sopra la Galleria, questa è sicuramente un’ottima occasione per scoprire un punto di vista differente della città. Quest’anno Milano ha voluto portare il cinema anche nelle periferie, offrendo occasioni di socializzazione e di riscoperta del territorio. Tra le iniziative più interessanti vi è Cinequartiere, un cinema itinerante a bordo di un mini truck che si sposta tra Barona, Parco Lambro, Martesana, Giambellino, Rogoredo e Bonola o la rassegna “Dove andiamo al mare?”di Mare Culturale Urbano in via Gobetti 15 vicino San Siro che propone film italiani e internazionali alcuni d’essai e in lingua originale.  Interessante anche la rassegna proposta dal MIC (Museo Interattivo del Cinema) che, in programma fino al 25 agosto, propone la rassegna “Muti sotto le stelle”, e, tutti i mercoledì, l’aperitivo in terrazza prima della proiezione.

Cinema all'aperto a Milano
Mare Culturale Urbano in via Gobetti 15 ospita una rassegna cinematografica che propone anche film in lingua e d’essai. Photo credits: Mare Culturale Urbano

 

MUSICA, CONCERTI E BALLI

Estate = musica! E, anche in agosto, Milano riserva grandi sorprese a chi resta in città, con un ricco calendario di appuntamenti musicali, tra dj set, concerti e balli, adatti a tutti i gusti e a tutte le età.  Tra le mete prese d’assalto quest’estate c’è il Carroponte, location unica nel suo genere che, all’interno dell’ex spazio industriale Breda, è diventata uno dei principali luoghi di aggregazione di Milano. Quì, durante tutto il mese, hai l’imbarazzo della scelta: oltre a concerti di artisti italiani e internazionali più o meno noti, puoi  partecipare a serate danzanti come quella prevista per sabato 12 agosto “Buonasera signorina” dove si ballerà sulle note degli anni ’50 e a serate cinematografiche in stile vintage come quella prevista per domenica 13 agosto in cui proietteranno Rocco e i suoi fratelli” di Luchino Visconti. Se siete appassionati di balli latino americani o semplicemente vi piace la cultura dell’America Latina, non potete perdere l’appuntamento con il Milano Latin Festival ad Assago: concerti, show, spettacoli, dj set e animazione da parte delle numerose associazioni salsere presenti che ti faranno ballare tutte le sere. Non mancano gli stand espositivi con prodotti artigianali, bar e ristoranti per assaporare i profumi e sapori di queste terre meravigliose. Se cerchi qualcosa di più particolare e alternativo ti consiglio BASE Milano, il noto coworking e spazio polifunzionale in via Bergognone 3, che, nel suo cortile interno, ha ricreato uno stabilimento con tanto di sedie a sdraio. Qui tutti i martedì si alternano gruppi emergenti nella rassegna “Acustica in Cortile”, mentre il venerdì e il sabato lo storico locale Atomic Bar porta i suoi  tormentoni indie e mash-up italo dance.

E che vuoi più dalla vita?

 

Musica live a Milano
Base Milano, via Bergognone 3. Il cortile ospita eventi e iniziative musicali. Photo credits: Base Milano.

 

MOSTRE DA NON PERDERE

Quale periodo migliore per visitare le innumerevoli mostre presenti a Milano? Approfitta della città deserta per godertele e per fare il pieno di arte, storia e cultura.

Klimt Experience al MUDEC, via Tortona 56.  è tra quelle che ti consiglio, una mostra di grande impatto visivo, che, grazie all’aiuto della tecnologia, regala al visitatore un’esperienza multisensoriale a 360°. In pratica le opere, che raccontano il contesto in cui visse Klimt di cui fu assoluto protagonista sono proiettate dalla parete al soffitto in un unico flusso, regalandoti emozioni uniche. Da provare! Anzi da visitare!

La Rinascente al Palazzo Reale. Sapevate che il nome “La Rinascente”  fu dato da Gabriele D’Annunzio? L’esposizione è molto interessante perché parla di uno dei simboli principali di Milano e poi perchè mette alla luce il suo importante ruolo nella storia del costume, nella comunicazione e nella grande distribuzione in Italia.

Per gli appassionati di street art consiglio di visitare la mostra Stencil Mood Story di Mr Savethewall, la seconda mostra del ciclo “st art. L’arte per tutti”, in programma fino al 10 settembre al Mondadori Store di Piazza Duomo. L’artista, utilizzando  lo stencil e altri supporti urbani e di largo consumo come cartone, carta da pacchi, legno, metallo, materiale di riciclo, lancia messaggi provocatori su tematiche sociali e politiche di attualità. Un’interessante occasione per conoscere più da vicino questa artista (il suo nome è Pierpaolo Perretta) e la sua arte POP. Ingresso gratuito orario 9-23.

Street art a Milano
“Stencil Mood Story” di Mr Savethewall è la seconda mostra del ciclo “st art. L’arte per tutti”. Presso Mondadori Store di Piazza Duomo. Photo credits: Mr Savethewall.

 

ESTATE ALLO SCALO

Ricordate il Mercato Metropolitano lanciato in occasione di Expo 2015 nell’ambito dell’ex scalo ferroviario di Porta Genova? Proprio quì, fino ad ottobre, potete godere delle piacevoli serate estive, grazie ad un format molto simile a quello pensato per Expo. Cinquemila metri quadrati di street food, cinema, musica, aree relax tutti i giorni dalle 7 all’1 e nei weekend dalle 11.30 all’1. Seppure un po’ deludente rispetto al format originario lanciato durante l’esposizione universale, ”Estate allo Scalo” si conferma uno dei punti di riferimento principali dell’estate milanese e un luogo di ritrovo per chi è rimasto in città.  Ingresso in via Valenza.

Estate a Milano
Cinquemila metri quadrati di street food, cinema, musica, aree relax tutti i giorni in via Valenza.

 

VISITARE MILANO IN MODO ALTERNATIVO

Non c’è periodo migliore di agosto per fare i turisti in città. A  me sinceramente piace farlo tutto l’anno, ma questo mese è sicuramente ideale per perdersi nelle vie meno battute o partecipare a qualche tour che ti permette di scoprire una Milano diversa. Non la solita visita guidata insomma, in cui si parla di storia e monumenti, ma un percorso in cui puoi di scoprire angoli nascosti della città e al tempo stesso i misteri, le curiosità e le leggende ad essi legati. Parlo dei Percorsi d’arte funeraria,  organizzati da Valeria Celsi, una trentenne milanese appassionata di arte e soprattutto di leggende e stranezze che si celano dietro i principali monumenti della città. Lei ha avuto un’idea geniale: far scoprire angoli nascosti della città e raccontare i misteri, le leggende, gli aneddoti ad essi legati. Venerdì 11 agosto ti segnalo puoi partecipare al tour “I templari di Milano” una passeggiata culturale, per riscoprire la storia misteriosa di questo ordine. Per info e prenotazioni visita il sito . Consiglio: affrettati, i biglietti vanno a ruba, anche in agosto!

Scoprire Milano in modo alternativo
Valeria Celsi è l’ideatrice e organizzatrice dei “Percorsi di arte funeraria” – Photo Credits: Valeria Celsi

E adesso non mi resta che augurarti buon divertimento!!

Elena
Meet the author / Elena

Inguaribile curiosa ed entusiasta della vita, mi piace andare in giro a scovare chicche e curiosità negli angoli nascosti della città. Adoro le storie, i viaggi, sia mentali che reali, amo le lunghe camminate e lo sport all’aria aperta e mi stupisco davanti alle piccole cose della vita.

Leave a Reply

Your email address will not be published.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>