#Fuorisalone2016-Ventura-Lambrate tra design emergente e collezionismo

Ed eccoci nel distretto più internazionale e creativo del Fuorisalone, Ventura Lambrate, tappa obbligata per appassionati di arte e design. Questo è il regno dei designer olandesi, ma anche di tanti emergenti provenienti da tutto il mondo, tra cui anche alcuni italiani che espongono le loro creazioni nelle gallerie disseminate tra via Ventura, via Massiminano e via Oslavia.

Ventura-Lambrate è ormai divenuto, grazie alla Design Week, uno dei quartieri più innovativi,  attento alle nuove tendenze, al lifestyle e alla cultura a 360°, il posto di Milano in cui maggiormente si respira aria di innovazione, apertura e globalità. E questo non solo durante la Design Week. Vecchie fabbriche dismesse, gallerie d’arte, gente dall’accento straniero, tutto, nella settimana del Fuorisalone, vi riporta ad una città del nord Europa. Un ambiente decisamente alternativo, per nulla pettinato e per veri cultori di arte e design. Una vera chicca che, da qualche anno a questa parte, faccio rientrare nel mio design tour.

Ma cosa ci riserva Ventura-Lambrate quest’anno?

Esposizione accademie di design. Bè io in genere mi fiondo subito in via Ventura 14 dove, nella consueta location sede di un ex fabbrica metalmeccanica , espongono i talenti emergenti delle migliori accademie internazionali. Qui ho sempre visto cose che voi umani…Non scherzo, ma qui c’è l’apoteosi della creatività e artigianalità. Vedere per credere.  Quest’anno 27 sono le scuole scelte fra 600 candidature (dal Messico alla Lapponia, dal Giappone al Cile, dalla Danimarca alla Finlandia, dalla Tailandia alla Spagna) che  esporranno in questa location. Qui potrete trovare anche l’interessante il progetto Isaac Monte, designer del collettivo Money, Meat and Plastic Surgery, che trasforma la carne buttata dai supermercati in progetti artistici, studiati per stimolare l’opinione pubblica sulla riflessione circa il problema dello spreco alimentare.

 

Fuorisalmone. Altro punto fisso del tour Ventura Lambrate è il Fuorisalmone. Detto così suona molto divertente. Fuorisalmone in realtà è un progetto molto interessante ed ambizioso. Promuove  infatti un design controcorrente che ha l’obiettivo di creare sinergie tra design e aziende offrendo ai designer concrete opportunità di business e visibilità. Fortissima la mascotte, un salmone di ceramica realizzato da Ceramiche Branciforti di Caltagirone.

 

East Market. In occasione della Design Week torna EAST MARKET che presenta “THE COLLECTORS”. Un evento dedicato al collezionismo, che coinvolgerà 30 dei migliori espositori che hanno partecipato finora al market che presenteranno le loro collezioni private. Tra vintage, modernariato, dischi, pubblicità, sneakers, videogames, riviste, illustrazioni, auto e moto, potrete sbizzarrirvi ad ammirare e scovare la vostra chicca. Non mancherà il dj set e food & drink. Appuntamento venerdì 15 (dalle 17 alle 24), sabato 16 (dalle 10 alle 24) e domenica 17 (dalle 10 alle 21) in via Cletto Arrighi 19.

 

Photo credit: Ventura Project

Elena
Meet the author / Elena

<p>Inguaribile curiosa ed entusiasta della vita, mi piace andare in giro a scovare chicche e curiosità negli angoli nascosti della città. Adoro le storie, i viaggi, sia mentali che reali, amo le lunghe camminate e lo sport all’aria aperta e mi stupisco davanti alle piccole cose della vita.</p>

Leave a Reply

Your email address will not be published.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>