,

NASCE UNA NUOVA OPERA DI ARTE URBANA FIRMATA NEVE

NASCE UNA NUOVA OPERA DI ARTE URBANA FIRMATA NEVE

L’uomo in movimento” è il titolo dell’opera di arte urbana spuntata pochi giorni fa su un vecchio muro di un edificio scolastico in Corso di Porta Romana. Si tratta dell’ultimo lavoro dell’artista torinese Neve (Danilo Pistone), lo stesso che ha realizzato Sant’Ambrogio sul muro della Basilica di San Lorenzo nell’ambito del progetto Milano Street History (per intenderci) e tante altre bellissime opere. Dietro al progetto c’è l’azienda Michelin che ha voluto utilizzare il linguaggio fresco e immediato della street art per comunicare con il suo pubblico.

Arte Urbana a Porta Romana
“L’uomo in movimento” è il titolo dell’opera di arte urbana realizzata da Neve per Michelin in Corso di Porta Romana 112.

L’OPERA DI NEVE “L’UOMO IN MOVIMENTO”

Una strada deserta, nella cornice di un tramonto ormai inoltrato, un bambino cammina poggiando i suoi piedi sul passo solido e sicuro del padre e affidandosi completamente a quest’ultimo. Ma cosa vuole comunicarci questa opera? Qual è il suo significato? Neve con questo murale ha voluto raccontare la mobilità del futuro interpretando in modo originale i valori di Michelin: il padre rappresenta la sicurezza, l’affidabilità, il bimbo, poggiando i suoi piedi a quelli del padre, si affida a quest’ultimo muovendo il suo sguardo verso il suo futuro.  Un messaggio soft e perfettamente in linea con i valori aziendali.  Difficilmente tuttavia si intuisce che dietro c’è un’azienda. Solo se notate bene alcuni particolari come la cintura che indossa il padre per esempio, vi rendete conto che ci sono richiami al mondo Michelin.

Se la scorsa settimana siete passati in Corso di Porta Romana, avete visto sicuramente Neve all’opera. Io ho avuto questo privilegio e, per la prima volta nella mia vita, ho assistito alla realizzazione di un’opera di arte urbana dall’inizio alla fine. Ma non solo! Ho avuto il piacere di conoscere Neve (persona super disponibile e simpaticissima) che mi ha invitata a salire con lui sulla gru. E’ stata un’esperienza memorabile! Insomma non mi sono fatta mancare nulla!

arte urbana in porta romana
Fase iniziale dell’opera. Ho assistito anche io ai lavori.

 

arte urbana in porta romana
L’opera è quasi finita!

L’EVENTO: TRA REALE E REALTÀ VIRTUALE

Se siete curiosi e volete ammirare l’opera, vi consiglio di fare un salto questo weekend. Sabato 14 e domenica 15 aprile ci sarà la presentazione ufficialeSarà inoltre possibile ammirarla con la realtà virtuale grazie ad una speciale applicazione che vi consentirà di immergervi nell’opera. Scaricando l’app TABB (per IOS e Android) potrete scoprire nuove prospettive, sentire i protagonisti dell’opera e addirittura scattare selfie. Da non perdere assolutamente! L’appuntamento è in Corso di Porta Romana 112 dalle ore 10.30

Per informazioni andate sulla pagina ufficiale.

Hashtag dell’evento #Theartbeyondborders

are urbana in porta romana
Particolare del bambino

L’ARTISTA

Danilo Pistone in arte Neve è uno degli esponenti del neomuralismo più rinomati in Italia. Il nome “Neve” ha origine da un suo pseudonimo con cui si faceva chiamare da bambino, ma evoca anche uno dei tratti del suo carattere, l’essere poco empatico, come dice lui stesso. Era il lontano 1995 quando inizia a dipingere sui muri. Da allora non ha mai smesso. Ha dipinto in Italia, Spagna, Francia, Inghilterra, Grecia, Svizzera e Germania, sperimentando linguaggi diversi e padroneggiando diverse tecniche. Ha realizzato dunque tantissime opere, alcune visibili al pubblico e nate nell’ambio di progetti di riqualificazione come Sant’Ambrogio sul muro della Basilica di San Lorenzo, o l’energy box in via Torino, altre commissionate da privati e nascosti dietro lussuosi edifici. Uno di questo è il Town House, l’hotel a cinque stelle all’interno della Galleria Vittorio Emanuele. La suite a 7 stelle è stata decorata proprio da lui! Sarei curiosa di vederla! Ha partecipato a tante mostre, di cui alcune collettive come Temporary art a Milano, nel 2011, l’esposizione a Dusseldorf a fianco delle opere di Giorgio De Chirico e alla Biennale di Venezia, padiglione Italia a cura di Vittorio Sgarbi.  Michelin non è la prima azienda con cui collabora. Diversi sono i brand per cui ha realizzato opere murali come Campari, Fabriano, Eni Syndial per cui, nel 2011, ha dipinto su un muro di oltre 2000 mq. Tra il 2012 e il 2015 i suoi quadri sono stati presentati in tutta Europa: Strasburgo, Parigi, Mosca e a Londra, nello stesso spazio in cui esponeva in Andy Warhol. Negli ultimi anni le sue opere sono caratterizzate dallo sfondo nero, come a risaltare la luce dei colori e sono realizzate tutte in spray.

arte urbana in porta romana
Danilo Pistone in arte Neve è uno degli esponenti del neomuralismo più rinomati in Italia
Elena
Meet the author / Elena

Inguaribile curiosa ed entusiasta della vita, mi piace andare in giro a scovare chicche e curiosità negli angoli nascosti della città. Adoro le storie, i viaggi, sia mentali che reali, amo le lunghe camminate e lo sport all’aria aperta e mi stupisco davanti alle piccole cose della vita.

Leave a Reply

Your email address will not be published.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>