RACCONTARE MILANO SU INSTAGRAM: NOVE PROFILI DA SEGUIRE

RACCONTARE MILANO SU INSTAGRAM: NOVE PROFILI DA SEGUIRE

A tutti i #Milanolovers e Instagram addicted,  inguaribili curiosi a caccia di chicche e nuove prospettive della città,  questo post è dedicato proprio a voi. Instagram, il social network ispirazionale per eccellenza, è un grande motore di ricerca che ti permette di scovare informazioni e curiosità utili sulla città oltre che cercare ispirazione. Milano è una città in continua evoluzione, ricca di iniziative, di week tematiche, piena di angoli nascosti che neanche i milanesi doc spesso conoscono.  Ogni giorno mi imbatto in profili che raccontano la città, ciascuno con un proprio stile e un proprio punto di vista. C’è che chi ti mostra  Milano dall’alto, chi ti racconta i locali più di tendenza, chi ti fa scoprire angoli di periferia,  chi ti mostra palazzi storici di cui ignoravi l’esistenza, chi ti dà uno sguardo a 360 gradi sulla città parlandoti anche degli eventi. In questo articolo ho selezionato nove profili che secondo me vale la pena seguire. Alcuni sono più fotografici altri forniscono anche informazioni e suggerimenti più pratici. Ho chiesto poi ad ognuno di indicarmi il proprio posto del cuore e perché. Sei pronto a cercare la tua ispirazione?

 

#1. ANDREA CERCHI

Un nome una garanzia: Andrea Cerchi noto come  il “fotografo di Milano è un grande #Milanolover, appassionato della storia della città e della sua voglia di crescere.

Perché mi piace il suo profilo? Perché  racconta Milano da una prospettiva insolita e sorprendente: dall’alto! Scatti mozzafiato che ritraggono scenari differenti, da Piazza Duomo, a City Life, dal Castello Sforzesco a Porta Nuova, mostrandoci i contrasti urbani di cui la nostra città è ricca e il suo continuo evolversi. Ma non finisce qui. Oltre a regalarci scatti suggestivi di una Milano come non l’avevamo mai vista,  alterna anche foto di persone che incontra nella sua vita quotidiana. E così ci fornisce  uno storytelling vario che dà l’idea di una città all’avanguardia, culturale e accogliente.  Ha raccolto tutte le sue più belle foto  nel libro “Semplicemente Milano” che è poi anche la sua pagina Facebook che conta oltre 65.000 fan.

Il suo posto del cuore è Cascina Linterno, cascina storica di Milano immersa nel Parco delle Cave, un luogo bellissimo, uno dei parchi più belli della città, per anni abbandonato e degradato e ora meta di famiglie e, appassionati di pic nic e passeggiate. Sapevi che all’interno del complesso c’è la villa dove nel XII secolo vi soggiornò Francesco Petrarca?  Una vera chicca storica di Milano. Come non dare ragione ad Andrea!

Instagram: @andreacerchi_foto

 

#2. APERITIVI URBANI

Aperitivi Urbani ti porta in giro per Milano alla scoperta di locali e ristoranti dove fare l’aperitivo e concederti una buona cena. Dalle trattorie ai ristoranti etnici ai cocktail bar, Valeria founder del profilo, ti racconta la sua esperienza fornendoti consigli e pubblicando foto di piatti goduriosi da lei provati.

Perché mi piace il suo profilo? Perché amo mangiare, sono una buonissima forchetta e sono sempre a caccia di nuovi locali da provare. A Milano poi spuntano continuamente nuovi ristoranti, non si riesce a star dietro tutte le nuove aperture, quindi profili come questo ti aiutano a muoverti più facilmente tra le infinite proposte della città. Inoltre Valeria mi sembra molto genuina e sincera, mi fido di quello che scrive. Alle foto di locali milanesi alterna anche scatti di locali che scopre in giro per il mondo.

Qual è il suo posto del cuore? “Il Bar Basso, antico, austero ma modernissimo nelle sue 87 candeline. Uno di quei luoghi dove il tempo si è fermato, dove non a caso è stato inventato il cocktail negroni sbagliato che ancora oggi viene servito in eleganti bicchieroni. Il cocktail viene immerso in un blocco di ghiaccio che potrebbe far tremare il Titanic. Luogo storico, chic e indisponente che è riuscito ad aprire le sue porte e il suo cuore a moltissime generazioni e che tra un’oliva e una nocciolina ci racconta capire che l’happy hour è un fattore culturale ben radicato a Milano di chi sa premiarsi e amarsi tra una chiacchiera e l’altra”. Anche io lo amo tanto!

Instagram: @aperitivi_urbani

 

#3. CONOSCO UN POSTO

Un’istituzione a Milano, Conosco un Posto ti dà un’ampia panoramica su ciò che avviene in città con un focus sui ristoranti e sugli scorci urbani. Caterina, blogger e content creator, è una grande #Milanolovers ed esperta delle tendenze della città. Il profilo Instagram collegato al blog è seguitissimo, conta oltre 80.000 followers. Wow!

Perché mi piace il sui profilo? Perché ogni mese ti fa scoprire le nuove aperture di locali, spesso suddivisi per quartiere, e intanto ti porta anche in giro per la città accompagnandoti in luoghi familiari e a volte in angoli nascosti. Spesso puoi approfondire i post sull’omonimo blog.

Qual è il suo posto del cuore? “Il mio posto del cuore a Milano, lato food, è Faccio Cose Vedo Gente, perché è un posto ‘alla buona’, pur essendo caldo e piacevole da frequentare, si mangia bene e soprattutto si sta bene. In questo locale in zona Cenisio, la regina della tavola è la tartare, servita in tante varianti diverse (e abbondanti), ma si può scegliere anche da una lista di piatti italiani, tutti meritevoli, e una menzione d’onore va alle tigelle. Un’ultima, doverosa, nota: si beve bene, a prezzi giusti, e i proprietari sono sempre molto gentili”. Da provare allora subito!

Instagram: @conoscounposto – Blog: www.conoscounposto.com

View this post on Instagram

Pranzi della domenica in posti proprio da domenica 💕

A post shared by Caterina (@conoscounposto) on

#4. FABRIZIO GAIAS

Grattacieli, edifici storici, strade, tram, specchi d’acqua, Fabrizio Gaias, giornalista di Discoradio e Dimensione Suono Soft, ti fa scoprire angoli poco noti della città e al tempo stesso ti mostra prospettive originali dei luoghi più conosciuti.

Perché mi piace il suo profilo? Perché racconta molto la periferia di Milano spesso soffermandosi sui particolari. Le sue foto sono bellissime: pulite, geometriche, minimal, a volte non mi sembra neanche Milano per la bellezza dei colori e per la particolare prospettiva che ti presenta. Sotto ogni foto è indicata la via precisa, informazione utile ed essenziale.  Particolarmente suggestive sono gli scatti che ritraggono le strade e quelle dei tram in movimento dandoti l’idea di una città moderna e storica al tempo stesso, dinamica e in continuo movimento.

Qual è il suo posto del cuore? “Di Milano amo tutto ma soprattutto i luoghi dimenticati o poco conosciuti, quelli che hanno fatto la storia della città e sono stati motore di sviluppo. Quelli che hanno affrontato il declino e cercano di risollevarsi, quelli che hanno un’anima.  Ad esempio la Bovisa”.

Instagram: @fabriziogaias

View this post on Instagram

Milano [ Dergano, geometrie ]

A post shared by ғᴀʙʀɪᴢɪᴏ ɢᴀɪᴀs (@fabriziogaias) on

#5. INSTAGRAMERS MILANO

Non ha bisogno di presentazioni INSTAGRAMERS MILANO è la community di appassionati di Instagram della città che conta oltre 50 mila followers. Un profilo che racconta Milano da tutti i punti i vista mettendone in risalto il lato “instagrammabile”. La settimana è scandita da rubriche diverse. Quella che più mi piace è “#cosedaigers” in cui vengono pubblicati foto dagli scenari assolutamente da immortalare e ovviamente “#viveremilano” la rubrica che curo io tutti i venerdì in cui suggerisco gli eventi in città da vivere nel weekend.

Oltre alle bellissime fotografie che compongono la gallery del profilo, Instagramers Milano mi piace perché organizza periodicamente iniziative culturali gratuite per la community. Dall’online all’offline. Non lo sapevi?  Tra queste segnalo #igersalmuseo: un ciclo di visite gratuite a importanti mostre, oppure #igersalcinema: rassegne cinematografiche, passeggiate fotografiche e anche academy in cui si apprendono tips sull’uso di Instagram. Interessante vero?

Founder della community sono Orazio Spoto e Christian Fusi. Qual è il loro posto del cuore?

Orazio: “Ovviamente è il Naviglio della Martesana perché è come andare indietro nel tempo. Anche se poi ci sono i palazzi in costruzione e i locali che ti ricordano di essere in una capitale europea”.

Christian: “Cresciuto a Milano, ho tanti ricordi e tanti luoghi del cuore, ma se devo sceglierei il Boscoincittà, vicno Trenno. Non lontano da casa (Lampugnano), ai tempi del liceo era diventato il luogo di ritrovo delle mie serate estive con gli amici e delle feste all’aperto. Lo associo all’idea di libertà e divertimento spensierato. In più, è davvero un “bosco in città” che ti porta in mezzo alla natura anche solo per una passeggiata o un giro in bici, che può per un ragazzino, diventare un’avventura!

Instagram: @Igersmilano

View this post on Instagram

Ciao amici igers questo weekend vogliamo dedicarlo all'arte e a uno dei personaggi più illustri legati alla nostra città: Leonardo da Vinci. Il 7 novembre è tornata dopo trent'anni uno dei capolavori del genio toscano: la Madonna Litta ospitata al Museo Poldi Pezzolli. Nell’Ottocento, era l’opera più famosa di una delle più importanti collezioni di opere d’arte milanesi, quella dei duchi Litta (da cui deriva il soprannome con cui è conosciuta in tutto il mondo). Un'occasione anche per visitare una delle case museo più suggestive di Milano. Il capolavoro di Leonardo resterà a Milano fino al 10 febbraio 2020. Foto di @chiccadoc – Selezione e testo di @milano_sguardi_inediti

A post shared by Instagramers Milano (@igersmilano) on

 

#6. LE STRADE DI MILANO

Un profilo che racconta la città sotto diversi punti di vista focalizzandosi sui luoghi nascosti e quelle che io chiamo le chicche  di Milano che hanno qualcosa di speciale da raccontare.

Perché mi piace questo profilo? Perché è in linea con la mia filosofia, andare cioè alla scoperta di luoghi poco conosciuti, di una Milano che non ti aspetti, di storie belle che vale la pena di essere conosciute. Il profilo è collegato al blog omonimo dove puoi trovare approfondimenti vari. Il blog, scritto da un team di blogger, fa parte del network di Le Strade che raccoglie quattro città, oltre Milano anche Torino, Genova e Roma.

Qual è il luogo preferito? Martina la city lead del blog mi racconta che il suo posto del cuore è Via Torricelli perché è la via dove ha vissuto appena è arrivata a Milano e le ricorda un bellissimo periodo della sua vita inoltre è molto affezionata a due locali storici Brutto Anatroccolo e Frizzi e Lazzi e al ristorante Nebbia, posti che continua a frequentare.

Instagram: @lestradedimilano

#7. MEGLIOUNPOSTOBELLO

Una raccolta di posti belli, suggestivi  di Milano e non solo, Megliounpostobello mi piace perché ti fa scoprire curiosità della città, luoghi, ristoranti, hotel, eventi, e lo fa con uno stile originale. Dietro il profilo c’è Chiara, blogger, content creator e mamma, una grande esploratrice.

Perché mi piace il suo profilo? Oltre a scattare belle foto mi piace molto come scrive.  Le caption (didascalie delle foto) ti danno informazioni utili in modo così stiloso e particolare che ti viene voglia di leggerle fino all’ultima riga. Gli scatti sono puliti e mettono sempre in primo piano la città. Chiara la vediamo  solo in alcuni post, non è insomma un’influencer da selfie compulsivi come è pieno Instagram. Non so voi, ma, a parte qualche eccezione, non amo molto le gallery dove è sempre in primo piano l’autrice o autore del profilo. Inoltre il profilo è collegato all’omonimo blog dove puoi trovare tanti approfondimenti utili su Milano e anche su altre destinazioni italiane ed europee! Un altro profilo associato è @megliounamostragratis dove sono raccolte informazioni sulle mostre gratuite a Milano. Fantastico vero?

Qual è il suo posto del cuore? “Se dovessi scegliere un solo posto bello a Milano, sarebbe il Chiostro delle Rane. Questo chiostro quadrato, chiamato anche il chiostro piccolo, si trova all’interno del complesso della Chiesa di Santa Maria delle Grazie a Milano. Si chiama così per la fontana al centro che è ornata da 4 rane in bronzo che sputano acqua.Si pensa che sia stato progettato da Bramante: di sicuro da qui si può ammirare il retro della meravigliosa tribuna bramantesca. Questo è un posto in cui mi rifugio. Mi siedo sotto le arcate e in primavera ammiro le magnolie in fiore. Guardo le ranocchie, ascolto il rumore dell’acqua e respiro. Non importa se fuori c’è traffico o rumore, qui tutto si ferma”. Adoro anche io questo posto!

Instagram: @megliounpostobellowww.megliounpostobello.com

 

#8. MILANSTRAGRAMCOM

Massimiliano Donghi, è un fotografo e content creator nonché autore di questo bellissimo profilo che racconta la città immortalandola durante uno dei momenti della giornata più belli, il tramonto. Quanti bellissimi tramonti ci regala Milano! E chi lo avrebbe mai detto! Questo profilo ne è la conferma. Sullo sfondo delle foto si intravedono sagome di grattacieli della nuova Milano, edifici storici, il Duomo, un insieme di contrasti urbani, spesso ripresi dall’alto. Perché mi piace il suo profilo? Perché tramonto e vista panoramica sono una combo perfetta per scatti mozzafiato. Inoltre non ci sono solo scatti di tramonti, ma anche angoli della città immortalati di giorno dominati sempre dalle sfumature rosse e arancioni.

Qual è il posto del cuore di Massimiliano? “Il mio posto preferito a Milano probabilmente è Piazza Tommaseo, dove tra metà marzo e inizio aprile le magnolie regalano uno spettacolo floreale incredibile, che si sposa in maniera meravigliosa con gli edifici accanto. Milano spesso viene descritta come una città grigia, con poca vegetazione. Bene, per me è l’esatto contrario, non è affatto grigia ed è piena di piccoli posti nascosti ed incantevoli come questo”.

Instagram: @milanstagramcom

 

#9. PEPITE PER TUTTI

In Pepitepertutti c’è tutto il mondo di Ilaria Vita, blogger, influencer  e mamma. Diversamente dagli altri profili, in questo emerge molto l’autrice. È sempre lei protagonista degli scatti ed è lei che si racconta.

Perché mi piace il suo profilo? Perché fornisce consigli utili sulla città, su locali, cose da fare con i bambini, suggerimenti su gite fuori porta, e li alterna a pensieri, riflessioni personali sulla vita di tutti i giorni che condivide con i suoi follower . Ilaria insomma è un libro aperto e mi sembra una persona molto genuina. Trovo molto utili anche le sue stories: le mie preferite sono quelle dei TIPS:  qui trovi info su posti dove fare shopping, dove fare il brunch, dove ballare, o tips sui libri o shop online. Anche le stories sul FOOD mi piacciono perché puoi trovare ricette sfiziose e interessanti sono le stories sui viaggi. E sì Ilaria è una grande viaggiatrice ed esploratrice e anche per questo mi piace molto. Inoltre il profilo è collegato al blog omonimo dove trovi approfondimenti e anche uno shop online con oggettini  (t-shirt, bijoux ecc) tutti handmade.

Qual è il suo posto del cuore? “ Posto del cuore..: posso dire un quartiere? I Navigli, dalla Chiesa di San Cristoforo dove mi sono sposata, alla mia casina di Alzaia Naviglio Grande 54, dal Brelìn al Mag, dal Mercatone dell’Antiquariato ai cortili nascosti di pittori e artigiani”. E sì, i Navigli hanno un loro fascino!

Instagram: @pepitepertutti – www.pepitepertutti.com

View this post on Instagram

#pepitetips – 5 posti molti francesi… a Milano. Parigi o Londra?⁣ Per me non ci sono dubbi: Londra tutta la vita ❤️ ma da quando Andrea mi ha chiesto di sposarlo a Paris (un giorno vi racconto come e andata), beh devo dire che non vedo l’ora di tornarci, almeno per un weekend.⁣ ⁣ Nel frattempo vi lascio 5 posticini francesi perfetti per respirare un po’ di Francia, a Milano.⁣ ⁣ ⁣#pourquoipas – in corso Garibaldi, un bistrot francese dove assaggiare omelette, tartare e croque madame.⁣ ⁣ @egalite_milano – in via Melzo una vera e propria boulangerie francese. Pane meraviglioso, dolci meglio. Prendete una quiche e portatela a casa per la cena.⁣ ⁣ @iledoucemilano – non solo pasticceria sfiziosissima, ma anche panetteria e posticino carino per il brunch. In via Lambertenghi.⁣ ⁣ @tibi_bistrotprovencal – in via San Fermo, il posto perfetto per l’aperitivo, tra champagne e gin con crêpes e quiche del giorno.⁣ ⁣ @maisonbretonne – il posto giusto per mangiare le gallettes, sfoglie di grano saraceno da farcire in mille modi.⁣ In via Procaccini.⁣

A post shared by ILARIA ~ #pepiteacolazione (@pepitepertutti) on

 

A questi otto profili, vi suggerisco ovviamente di seguire anche il mio se non lo avete ancora fatto. Cerco di raccontare le chicche e curiosità di Milano facendovi scoprire luoghi poco conosciuti e dandovi consigli basandomi sulla mia esperienza diretta. Tra i mie principali focus vi è la street art. I muri di Milano continuano a moltiplicarsi regalandoci delle opere stupende che fanno bene agli occhi e al cuore. Spesso sono frutto di progetti di riqualificazione e sono inseriti in contesti e quartieri, per lo più periferici, tutti da scoprire.  Ve ne parlerò sempre di più e vi racconterò anche della street art in Italia e nel mondo. Ormai  ovunque mi trovo, vado a caccia di muri che parlano.

Il mio posto del cuore? Ne ho tanti di posti preferiti. Quello in cui vado spesso a rifugiarmi e che mi aiuta a chiarire le idee è il Parco Nord. Oltre ad essere un posto per me rigenerante, (la vista del verde mi permette di staccare la spina), immenso al punto tale da sembrare di non essere in città, è un luogo ricco di storia che non si finisce mai di scoprire. Sapevi che dietro la cascina si nascondono i Bunker Breda? E sapevi che il teatrino all’aperto che si vede dirigendosi verso la Cascina, è stato realizzato attraverso il recupero della ex discarica delle scorie d’alto forno della Breda? Scriverò presto un post dedicato.

 

E tu su Instagram quali profili che raccontano Milano segui? Segnalameli pure nei commenti o scrivimi un messaggio privato.

 

Elena
Meet the author / Elena

Inguaribile curiosa ed entusiasta della vita, mi piace andare in giro a scovare chicche e curiosità negli angoli nascosti della città. Adoro le storie, i viaggi, sia mentali che reali, amo le lunghe camminate e lo sport all’aria aperta e mi stupisco davanti alle piccole cose della vita.

Leave a Reply

Your email address will not be published.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.