GIORNATA FAI D’AUTUNNO: 5 LUOGHI DA NON PERDERE IN LOMBARDIA

GIORNATA FAI D’AUTUNNO: 5 LUOGHI DA NON PERDERE IN LOMBARDIA

Hai visto il video lanciato dal FAI (Fondo Ambiente Italiano) per la Giornata Fai d’Autunno in programma il 15 ottobre? Guardalo e rifletti bene sul messaggio che trasmette.  Nello spot, divenuto subito virale, persone provenieti da altre nazionalità, ricordano a noi italiani, quanto siamo fortunati a vivere in un Paese così ricco di “pittoreschità” e “località splendenti”, ad avere a portata di mano così tanta bellezza al punto da non rendercene conto. E ci invitano quindi a smuovere il sedere dal divano e a goderci i tanti a gioielli che abbiamo dietro l’angolo, mentre loro sono costretti ad attraversare continenti per ammirarli.  E’ proprio vero!  Se pensiamo che solo nel 2017 il 50% del turismo è stato rappresentato da stranieri, ci rendiamo conto di quanti tesori offre il nostro Paese.

 

E così domenica 15 ottobre non lasciarti scappare l’occasione di visitare i tanti posti straordinari normalmente chiusi al pubblico e godere della loro bellezza. Sono infatti  58 i luoghi gestiti dal Fai d’Italia di cui 35 regolarmente aperti al pubblico tutto l’anno, il resto accessibili solamente durante giornate particolari come quella di domenica.

Cosa vedere a Milano e dintorni? Non sai ancora dove andare? Lasciati allora ispirare da questo post dove ho selezionato per te cinque mete in Lombardia che, per la loro bellezza storica, artistica e architettonica vale la pena visitare e vivere. E sì perché i luoghi si vivono, ti lasciano il segno, ti arricchiscono e sanno regalarti emozioni che ti restano nel cuore.

 

MILANO: TORRE HADID SIMBOLO DELLA NUOVA ARCHITETTURA MILANESE

La Torre Hadid, il palazzo che da anni ammiriamo e immortaliamo, aprirà finalmente i battenti in occasione della Giornata FAI d’Autunno.  Un’occasione unica e imperdibile per scoprire uno dei simboli della nuova architettura milanese. Chissà come sarà la vista da lassù. Me lo sono sempre chiesto. A disposizione dei fortunati che riusciranno a prenotarsi, ci sarà una visita guidata che, attraversando i 44 piani dell’edificio, racconterà la storia di un quartiere in continua trasformazione.  La torre diventa l’epicentro di un “archivio” a cielo aperto che raccoglie le diverse fasi della storia di Milano e dell’evoluzione dell’architettura passata e futura. Sapevi che agli inizi del ‘900 l’area in cui sorge la torre fu sede della prima esposizione universale? Successivamente fu trasformata in fiera Campionaria. La Torre Hadid, posta al centro delle tre torri, non fa altro che raccogliere e fondere il passato con il futuro in un vortice di energia che si esplicita nella sua affascinante forma.

Milano, Piazza Tre Torri. Orari: domenica 15 ottobre 2017 | ore 10:00 – 18:00 (ultimo ingresso 17:00). Visite in lingua straniera: ore 11.00 in inglese, ore 12.00 in francese. Contributo consigliato di 3 euro. Per informazioni: milano@delegazionefai.fondoambiente.it

Giornata FAI
Photo Credits: www.giornatefai.it

VARESE: STORIA E ARTE CONTEMPORANEA A VILLA PANZA

Visto che domenica si prevede una bellissima giornata, perché non approfittare per organizzare una gita fuori porta? Il mio consiglio è di andare a visitare Villa Panza a Varese, un altro gioiellino tutto da scoprire.  La villa risale al settecento e si affaccia su  un bellissimo giardino all’italiana dove puoi rilassarti e passeggiare godendoti il verde che ti circonda.  Ciò che la rende particolarmente affascinante, oltre agli splendidi saloni decorati e agli arredi antichi di pregio, è la sua collezione di arte contemporanea raccolta a partire dagli anni ‘50 da Giuseppe Panza di Biumo, figlio di Ernesto che acquistò la villa nel 1935. Sono oltre 150 le opere presenti  per lo più di artisti americani, ispirate ai temi della luce e del colore che convivono benissimo con gli spazi della villa. In questo periodo inoltre puoi ammirare la mostra “Robert Wilson for Villa Panza. Tales” di Robert Wilson, uno dei maestri del teatro contemporaneo ed eclettico artista visuale, che accompagna il visitatore attraverso un’importante selezione di Video Portraits.  La mostra è particolare e stramba forse per questo affascinante: attraverso una serie di  video ritratti di personaggi noti al grande pubblico (ci sono anche Brad Pitt e Lady Gaga) e di animali, l’artista mette a confronto il mondo classico e quello contemporaneo facendo dialogare differenti epoche.  La mostra si chiude all’esterno con  l’installazione site specific  “A House for Giuseppe Panza”, una casa realizzata sempre da Wilson che richiama il design delle case americane.

Villa Collezione Panza, Piazza Litta, 1. Orario: 10:00 – 18:00. Note: Biglietto € 13, per eventuali riduzioni telefonare al 0332 283960.

Giornata FAI d'Autunno

 

 

Giornata FAI d'Autunno

 

VARESE: IL FASCINO DEL GRAND HOTEL CAMPO DEI FIORI

Ti piace visitare i luoghi abbandonati? A me tantissimo. Proprio la scorsa estate, dopo 50 anni di completo abbandono, è stato riaperto a Varese il Grand Hotel Campo dei Fiori , un gioiellino liberty del Novecento di gran fascino. Costruito dall’architetto liberty Giuseppe Sommaruga, con  le sue 150 stanze, e con le sue vedute mozzafiato, l’hotel era scelto come luogo di villeggiatura da tanta gente facoltosa.  Oggi è possibile addentrarsi in alcune delle stanze abbandonate dove tutto sembra essersi fermato ai tempi della Belle Epoque: il salone inferiore e quello superiore, alcune stanze ancora parzialmente arredate, le scalinate, la grande terrazza panoramica. Addirittura l’hotel è stato anche scelto dal regista Luca Guadagnino come set per  il remake di «Suspiria» di Dario Argento con Dakota Johnson e Tilda Swinton.

Grand Hotel campo dei Fiori, Via Campo dei Fiori, 90. Orario: 10:00 – 18:00 (ultimo ingresso 17:00). Contribuito €5.

Hotel abbandonato Varese
Photo Credits: varesenews

PAVIA: IL CASTELLO MALASPINA TRA STORIA E MODERNITA’

Che ne dici di scoprire uno dei tanti castelli presenti in Lombardia? Approfittiamo della Giornata d’Autunno del Fai per visitare il castello Malaspina,, uno dei gioielli dell’Oltrepo pavese che unisce presente e passato, storia e modernità. Il castello medievale era di proprietà della famiglia Malaspina, che lo ricevette in feudo dal Barbarossa in persona nel 1164. Nella torre, risalente all’XII si dice vennero imprigionati  uomini e donne accusati di stregoneria tant’è che viene chiamata anche “Torre delle streghe”. Attualmente il Castello è di proprietà del Conte Odetti di Marcorengo erede dei Malaspina che dopo un lungo abbandono lo ha restaurato facendo rivivere i fasti di un tempo. L’occasione è buona per visitare il borgo di Varzi incastonato tra le le colline dell’oltrepo pavese che ti accoglie con i suoi vicoletti antichi, le case di pietra, le botteghe di prodotti tipici . Il tutto a solo un’ora da Miilano.

Castello Mapaspina, Piazza Umberto I, Varzi (PV).  Orario: 10:00 – 12:30 / 13:30 – 17:00. Contributo €3.

Castello di Varzi Pavia

BERGAMO: ALLA SCOPERTA DEL BORGO MEZZOVATE

Tra i gioiellini custoditi dal FAI ci sono anche alcuni borghi antichi come quello di Mezzovate a Bonate Sotto in provincia di Bergamo. Il borgo è antichissimo: documenti ne attestano l’esistenza nell’anno 1063 e si è poi sviluppato nei secoli successivi, con costruzioni anche fortificate che datano dal XIII al XVI secolo.  Anche se  piccolo, il centro abitato aveva due luoghi di culto documentati, un piccolo Oratorio dedicato a S. Maria Elisabetta, ora scomparso, e la vicina Chiesa di San Lorenzo, ancora esistente.  Deve essere affascinante scoprire la storia di questo luogo dove il tempo sembra essersi fermato!

Borgo Mezzovate, via Mezzovate Bonate Sotto (BG). Orario: 11:00 – 13:00 / 15:30 – 17:00 (ultimo ingresso 16:30). Note: Visite guidate alle ore 11.00, 12.00, 15.30 e 16.30

Borgo medioevale Bergamo
Photo Credits: www.iluoghidelcuore.it

 

E non finisce quì.  In occasione di questa grande festa dedicata alla riscoperta della bellezza del patrimonio d’arte e natura del nostro Paese, il FAI lancia su Instagram il concorso #midivertoconlabellezza: fino al 15 ottobre potrai pubblicare uno scatto che racconta lo stupore, la gioia, la meraviglia della scoperta di un luogo speciale di Italia. Condividi la tua immagine sul tuo profilo Instagram e aggiungi i seguenti tag: #giornatefai #midivertoconlabellezza #igersitalia e la mention @fondoambiente.

E allora dove hai deciso andare? Prenota subito la tua visita dal sito  www.giornatefai.it e organizza il tuo itinerario per la Giornata FAI d’Autunno. “Tu che puoi FAI”!

 

Elena
Meet the author / Elena

Inguaribile curiosa ed entusiasta della vita, mi piace andare in giro a scovare chicche e curiosità negli angoli nascosti della città. Adoro le storie, i viaggi, sia mentali che reali, amo le lunghe camminate e lo sport all’aria aperta e mi stupisco davanti alle piccole cose della vita.

Leave a Reply

Your email address will not be published.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>