IL TRENO DEL FOLIAGE: ALLA SCOPERTA DELLA VALLE VIGEZZO
Skip to content Skip to sidebar Skip to footer

Il treno del foliage: alla scoperta della Valle Vigezzo

foliage valle vigezzina

Ottobre è ormai iniziato, l’estate è un lontano ricordo e la natura, con l’arrivo dell’autunno, si è arricchita di infinite sfumature. E’ tempo di foliage! Con le sue tonalità che vanno dal rosso, al giallo, all’arancione, questo incantevole fenomeno naturale, ci regala scenari di pura poesia di fronte ai quali è davvero difficile restare indifferenti! Il modo migliore per scoprire i colori dell’autunno è viaggiare a bordo del “Treno del foliage, un treno panoramico che, da Domodossola a Locarno, attraversa la Valle Vigezzo percorrendo boschi e borghi antichi della valle. Ci sei mai stata/o?

foliage valle vigezzina

COS’E’ IL TRENO DEL FOLIAGE

Il treno percorre una delle tratte panoramiche più apprezzate dai viaggiatori di tutto il mondo, tra Piemonte e Canton Ticino. Tutti i giorni il treno collega i due capolinea Domodossola e Locarno, effettuando diverse fermate nei piccoli borghi caratteristici della valle. Un tragitto di 52 km in poco meno di due ore, un viaggio lento, che, grazie alle ampie vetrate di cui il treno è dotato, ti permette di ammirare i pittoreschi paesaggi vestiti di colori ed atmosfere autunnali che caratterizzano la valle. Il biglietto a/r ti offre la possibilità di effettuare una sola fermata intermedia (all’andata o al ritorno), per poter visitare anche uno dei pittoreschi borghi che costellano il percorso ferroviario, dei piccoli gioiellini che sembrano usciti da un quadro natalizio. Con il biglietto valido per questo treno puoi inoltre ricevere sconti e omaggi di prodotti tipici di quest’area alpina incastonata tra laghi e monti.

 

foliage valle vigezzina
Photo credits: Ferrovia Vigezzina-Centovalli

LA VALLE VIGEZZO

Che scoperta è stata questa terra a cavallo tra il Piemonte e la Svizzera! Sono rimasta colpita dalle sue infinite sfumature. Una tavolozza di colori autunnali talmente belli che non sembrano reali. Sembra infatti di essere circondati da un immenso quadro impressionista! La Valle Vigezzo è infatti conosciuta come “Valle dei Pittori” perché terra natale di molti artisti noti che si sono ispirati per le loro opere proprio ai panorami che la valle offre.

Oltre alla natura meravigliosa, ciò che mi ha colpito sono stati i paesini davvero caratteristici. Case dai tetti spioventi,  villettine eleganti e dall’architettura raffinata, giardini curati, ti sembra di essere quasi in un paesaggio del Nord Europa! Non sono le case di montagna che vedi in Trentino dove domina il legno, ma casettine carinissime, spesso dalle facciate colorate, alcune addirittura fatte in pietra. Qui il tempo sembra proprio essersi fermato! Si vede che i comuni ci tengono alla valorizzazione del territorio e a mantenere viva la memoria del passato. E, come in un posto caratteristico che si rispetti, non può mancare la parte culinaria. Anche qui troviamo buonissimi prodotti tipici come per esempio il prosciutto e il formaggio della Val Vigezzo oltre alle castagne che in questo periodo vanno a ruba!

foliage valle vigezzina

foliage valle vigezzina

SANTA MARIA MAGGIORE

Durante il tragitto Domodossola-Locarno non puoi non fermarti nella meravigliosa Santa Maria Maggiore. Un posto dall’atmosfera poetica e incantata, il più caratteristico e il più turistico della Valle. Nel 2009 ha ricevuto addirittura la Bandiera Arancione del Touring Club Italiano e nel 2015 è stato premiato per la capacità di offrire un’accoglienza turistica di qualità. Santa Maria Maggiore con le sue 1200 anime, è un borgo da cartolina che ti accoglie con quel calore tipico dei paesini di montagna. Nonostante le sue piccole dimensioni, in base alle stagioni, offre tanto ai turisti di passaggio. Tra i posti da visitare vi è sicuramente il Museo dello Spazzacamino, un museo curiosissimo incentrato sulla figura dello spazzacamino, mestiere antichissimo ormai scomparso. In esposizione puoi ammirare attrezzi, abiti, opere pittoriche  e oggetti che ricostruiscono la storia e il significato del mestiere dello spazzacamino. Emozionante e suggestivo è il percorso multisensoriale con audioguida che ti permette di metterti nei panni dello spazzacamino.

foliage valle vigezzina
Museo dello Spazzacamino

Un altro posto interessante da vedere è la scuola di belle arti “Rossetti Valentini”, un edificio ottocentesco che racchiude un vero e proprio tesoro artistico. Poi c’è la “Casa del Profumo” che ti porterà a scoprire la storia dell’Acqua di colonia.

Se vuoi scoprire di più su Santa Maria Maggiore leggi questo post. 

La cittadina ospita tanti eventi tradizionali. Il più importante è il raduno degli spazzacamini che si svolge i primi di settembre. Una bella festa di paese con tanta musica, ricordi, racconti che richiama centinaia di spazzacamini provenienti da tutto il mondo, che ritornano ogni anno nella loro patria d’origine, la Valle Vigezzo.  Non mancano ovviamente le castagnate con tanto di vin brulè che ti aiuta a sentire meno il freddo. E sì fa abbastanza freddo da quelle parti!

 

foliage valle vigezzina

foliage valle vigezzina

foliage valle vigezzina

INFO SUL BIGLIETTO

Ti piacerebbe viaggiare anche tu sul treno del foliage? Allora prenota subito il tuo biglietto. Come? Basta andare sul sito della Ferrovia Vigezzina-Centovalli e acquistarlo online.

  • Il biglietto è valido uno o due giorni
  • include un viaggio di andata e uno di ritorno sull’intera linea
  • offre la possibilità di effettuare una sola fermata intermedia (all’andata o al ritorno), per poter visitare anche una delle pittoresche località che costellano il percorso ferroviario.
  • Include la prenotazione del posto a sedere (obbligatoria)
  • i bambini sotto i 6 anni viaggiano gratis

Considerando l’elevata affluenza e le limitazioni al numero dei posti a sedere disponibili (direttive COVID 19) la prenotazione è obbligatoria.

Il biglietto costa €33 a/r seconda classe €43 a/r prima classe con prenotazione del posto. Ti consiglio di prenotare il posto sia perché non è consentito viaggiare in piedi, sia perché il treno non assicura le fermate intermedie qualora dovesse risultare al completo. Se hai la possibilità di scegliere i posti ti suggerisco quello che si trova avanti accanto al macchinista perché ti consente di avere due visuali, frontale e laterale. Io ho preso quel posto e ho avuto modo di fare tantissime foto oltre che godermi in pieno il paesaggio.

Con il  biglietto speciale “Treno del Foliage”, il viaggio si snoderà lungo l’intero percorso Domodossola-Locarno (o viceversa) e potrà essere effettuato, a tua discrezione, in uno o due giorni. Puoi effettuare una sosta, a piacere, per ogni tratta. Ti consiglio di organizzare il viaggio in due giorni pernottando a Locarno come ho fatto io, in modo da visitare con calma i posti.

Se i posti sono sold out da Domodossola puoi prendere un treno normale e prenotare il treno panoramico da Locarno.

Il treno del foliage è disponibile dal 16 ottobre al 14 novembre. Allora cosa aspetti prenota subito!

 

foliage valle vigezzina

E tu hai mai provato questa esperienza speciale? Raccontami come è andata!

 

 

Show CommentsClose Comments

Leave a comment

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Iscrivi alla Newsletter

Iscriviti alla newsletter per essere aggiornato su chicche, curiosità di Milano e dintorni.

Ho letto l’informativa sulla privacy