LE OPERE D’ARTE DI CRISTALLO DI SWAROVSKI KRISTALLWELTEN

LE OPERE D’ARTE DI CRISTALLO DI SWAROVSKI KRISTALLWELTEN

Oggi vi porto in Austria, nella Regione dell’Hall Wattens, cuore del Tirolo. Siamo un po’ lontani da Milano,  ma vi assicuro che è un posto assolutamente imperdibile e facilmente raggiungibile.  Avete mai sentito parlare dei “Mondi di Cristallo”? Un luogo delle meraviglie situato a est di Innsbruck creato nel 1995 dall’azienda Swarovski in occasione del 100° anniversario della fondazione, un posto ideale per chi come me ama l’arte non convenzionale. Swarovski Kristallwelten (questo è il nome in tedesco) è un museo che sorge proprio accanto all’azienda, dove sono esposte opere d’arte in cristallo realizzate da famosi creativi, artisti e design internazionali. A far da cornice al museo un ampio giardino cosparso di installazioni di cristallo e un parco giochi. Un posto pazzesco dove sono tornata improvvisamente bambina. L’emozione qui è assicurata!

mondi di cristallo swarovsky
Il Gigante che ti accoglie nei Mondi di Cristallo – Opera di André Heller

I MONDI DI CRISTALLO: LA MAGIA DELLE STANZE

Lo stupore comincia da subito da quando si entra in questo magico mondo. Ad accoglierti un gigante alpino dagli occhi sfavillanti opera dell’artista, autore e attore André Heller. Da qui parte il tour che ti porta a scoprire 17 stanze delle meraviglie, un luogo incantato dove artisti, designer e architetti di fama mondiale hanno interpretato il cristallo secondo la propria inclinazione artistica creando delle preziosissime opere d’arte.

Si parte dalla “SALA BLU” che conserva i capolavori di grandissimi nomi dell’arte come Salvador Dalì (“La persistenza della memoria”) , Andy Warhol (“Gemme”) e Keith Hering. Qui troviamo anche un’imponente parete di cristallo. Suggestiva è la nuovissima stanza “SILENT NIGHT”, inaugurata lo scorso luglio: un’ installazione di neve vera vuole invitare il pubblico ad interrogarsi sulla fragilità e la vulnerabilità della natura. All’interno è presente un gigantesco albero di cristallo realizzato 15 anni fa da Tord Boontje e Alexander McQueen. Indossate una felpa o una giacca perché dentro ci sono 10 gradi! Brrrr.

mondi di cristallo swarovsky
L’albero di cristallo è stato realizzato da Tord Boontje e Alexander McQueen e si trova all’interno della stanza “SILENT NIGHT”

Una delle stanze che mi hanno particolarmente colpita è “READY TO LOVE” realizzata dal designer indiano Manish Arora: il tema è l’amore, protagonisti sono i cuori elaborati ciascuno a mano con tecniche tradizionali indiane. Alla stanza si accede tramite una scala fatta di luci colorate e messaggi d’amore. La musica di sottofondo rende tutto ancora più emozionante.

Difficile uscire dal “DUOMO DI CRISTALLO”: 595 specchi che generano una particolare impressione di profondità al punto che si ha la sensazione di trovarsi all’interno di un cristallo.  Dentro alcuni specchi si nascondono affascinanti oggetti realizzati da diversi artisti. A rendere il tutto più incantevole vi è la musica di Brian Eno. Questa stanza è talmente emozionante che viene utilizzata per i matrimoni!!

Altrettanto spettacolare è la stanza “CHANDELIER OF GRIEF” dell’artista giapponese Yayoi Kusama: un lampadario di cristallo circondato da specchi crea degli effetti ottici incredibili. Difficile restare indifferenti di fronte a tanta meraviglia!

mondi di cristallo swarovsky
“CHANDELIER OF GRIEF” dell’artista giapponese Yayoi Kusama

Per non parlare delle creazioni del duo di artisti russi Blue Noses che, nella stanza “FAMOS”, hanno realizzato noti simboli architettonici in cristallo: il Taj Mahal di Agra, la Piramide di Cheope di Giza, l’Empire State Building di New York e il Mausoleo di Lenin di Mosca.

mondi di cristallo swarovsky
“FAMOS” opera del duo di artisti russi Blue Noses. Foto di Swarovsky

Tra gli artisti che hanno dato il proprio contributo vi è anche Brian Eno. Il noto musicista ha realizzato un’installazione fatta con musica ambientale, luce, componenti figurative disegnate a mano e tecnica informatica. Il risultato è un oggetto grandioso e dall’effetto meditativo. Con questa opera l’artista ha voluto mostrare che esistono infiniti momenti, ciascuno dei quali è unico in sé. E come dargli torto!

I Mondi di Cristallo invitano anche riflettere su temi importanti come la pace. “HEROES OF PEACE” è la stanza dedicata ai Nobel per la Pace: qui con la tecnica dell’ologramma magicamente appaiono Mahatma Gandhi, Martin Luther King, Albert Einstein, Rigoberta Menchú, Bertha von Suttner, Pablo Picasso, Nelson Mandela, John Lennon, Yoko Ono i quali attraverso i loro discorsi, invitano tutti a dare ognuno il proprio contributo alla pace.

TIMELESS” chiude il percorso incantato e racconta la storia di Swarovski. Una panoramica appassionante che va dalla fondazione dell’azienda ai magici momenti su palcoscenici, schermi e passerelle. La chicca di questo posto sono i 119 pezzi esposti che  ti conducono sul palcoscenico della Scala di Milano, direttamente nelle più grandi produzioni di Hollywood e sulle passerelle dei designer più lussuosi: dalla corona del re del pop Elton John, al vestito “Crystal Bell Jar” di Alexander McQueen, dalla brillante e trasparente scarpa di cristallo dal film di Disney “Cenerentola” agli stiletti rossi sono di Sergio Rossi. Oggetti da sogno!

IL GIARDINO : TRA INSTALLAZIONI E  PARCO GIOCHI

Le meraviglie non finiscono qui. C’è tutta la parte esterna da scoprire e ammirare. I Mondi di Cristallo ospitano un ampio giardino con spettacolari installazioni realizzate da artisti e architetti di fama internazionale. Come la Nuvole di Cristallo progettate da Andy Cao e Xavier Perrot. Sono 800.000 i cristalli Swarovski che le compongono, tutti inseriti a mano. L’opera si riflette nell’acqua grazie a una vasca a specchio creando una scenografia suggestiva.

mondi di cristallo swarovsky
Le nuvole di cristallo nell’ampio giardino

Un’altra bellissima installazione, la mia preferita, è “Prologue III” un cerchio enorme fatto di cristalli che è stato esposto per la prima volta alla Design Shanghai 2015. Persino la giostra diventa un’installazione. Realizzata dal designer spagnolo Jaime Hayon con 15 milioni di cristalli, richiama i caroselli. La giostra è in funzione ed è adatta a tutti, bimbi e adulti.

mondi di cristallo swarovsky
“Prologue III” a cura di Fredrikson Stallard. L’opera è stata esposta per la prima volta alla Design Shanghai 2015.

Nella parte superiore dei Mondi di Cristallo c’è l’area dedicata ai bambini: una Torre Giochi suddivisa in quattro piani uniti da una rete da arrampicata dove si possono fare scalate, andare in altalena, oscillare e scivolare, uno spazio dove i bambini possono sbizzarrirsi. Un’area esterna ospita un percorso di arrampicata, piste per biglie, giochi d’acqua e un bellissimo labirinto è a disposizione per chi vuole divertirsi a giocare a nascondino.

mondi di cristallo swarovsky
La giostra realizzata dal designer spagnolo Jaime Hayon con 15 milioni di cristalli – Foto di Swarovsky

IL RISTORANTE E LO STORE

E dopo aver visitato le meraviglie dei Mondi di Cristallo una pausa al Daniels Kristallwelten è d’obbligo. Fuori location super moderna dal design contemporaneo, dentro chic e sobria dallo stile nordico. Cristalli in forme diverse sono esposti come dei quadri e vanno ad arricchire l’atmosfera.

mondi di cristallo swarovsky
Daniels Kristallwelten

Arriviamo al dunque. E cioè al food&drink. Un posto del genere è ideale per sorseggiare un buon cocktail. Ho così preso una variante del Moscow of Mule, ottimo abbinamento con i piatti della cucina internazionale e regionale proposta dal ristorante. Tra le portate non poteva mancare un piatto locale come la cotoletta viennese di vitello (molto simile alla nostra cotoletta milanese), con patate lesse e composta di mirtilli rossi selvatici, un piatto gustosissimo. Ricordo ancora il sapore!

mondi di cristallo swarovsky
Daniels Kristallwelten – Cotoletta viennese

Il Daniels Kristallwelten è uno di qui posti che ti trasmettono emozioni e che ti resta dentro. È aperto tutti i giorni dalle 11.00 alle 20.00 (piatti caldi dalle 11.30 fino alle 19.30). Per prenotazioni e ulteriori informazioni sul ristorante contattare il numero +43 522451080 o scrivere a reservations.kristallwelten@swarovski.com.

Il mega store che conclude il tour delle stanze delle meraviglie è un altro posto assolutamente da visitare. Quel che ti rimane impresso è la sua grandezza e l’infinita varietà di articoli. Ti perdi in questo mondo di cristalli uno più bello dell’altro. Non sono una grande amante dei gioielli però mi piacciono gli oggetti delicati e devo dire che c’è davvero l’imbarazzo della scelta. Infatti è stato impossibile uscire senza fare shopping. Ho preso un braccialetto di quelli sportivi, con sfondo fucsia e cristalli incastonati sopra. Sobrio e chic!

mondo di cristalli swarovsky

SWAROVSKY UN PO’ DI STORIA

Mi sembra doveroso, prima di chiudere, raccontare un po’ di storia dell’azienda di cristalli più famosa la mondo, una storia affascinante di innovazione, ingegno, creatività impegno sociale. Tutto cominciò quando Daniel Swarovsky, nato in Boemia uno dei centri più importanti per la produzione di vetro e cristallo, apre una manifattura di cristalli. Inizialmente erano 10 operai. La svolta arriva con l’invenzione di un macchinario innovativo che taglia e lucida le pietre alla perfezione sostituendosi al lungo e faticoso  lavoro manuale. Era il 1895, Daniel Swarovski dà vita all’azienda attuale e dalla Boemia si trasferisce a Wattens. Qui trova terreno fertile: le risorse di energia idraulica grazie all vicine Alpi, erano sufficienti per azionare le macchine. Inoltre, erano lontani dalla concorrenza ed erano vicini alle vie commerciali che portavano al centro della moda, Parigi, dove i gioielli di cristallo erano molto richiesti.  Insomma il fatturato aumenta, l’azienda si ingrandisce, l’articolo inizia ad essere richiesto in tutto il mondo. Oggi Swarovski è una multinazionale con 34.500 dipendenti in tutto il mondo. I suoi prodotti sono disponibili in 170 Paesi. I Mondi di Cristallo celebrano questa storia affascinante e trovo che rappresenti un gesto di generosità e gratitudine verso il prossimo. Un luogo incantato che ti regala bellezza attraverso l’arte. Non è meraviglioso?

mondi di cristallo swarovsky

INFO UTILI

I Mondi di Cristallo sono aperti tutti i giorni dalle 10.00 alle 19.00, ultimo ingresso alle 18.00. Fino al 31 dicembre 2020 in occasione del 25esimo anniversario il prezzo di ingresso è stato scontato del 25%  sia per adulti che per bambini con accesso anche al giardino esterno e l’utilizzo dell’audioguida in dieci lingue, consigliatissima.

Normalmente il biglietto costa €19 per adulti, €7,50 per bambini da 6 ai 14 anni ed è gratuito per bambini fino a 5 anni. L’audioguida senza la promozione costa €2. La consiglio perché ti permette di vivere al  meglio questo posto incantevole! Per informazioni e approfondimenti consiglio di visitare il sito dedicato.

E tu sei mai stato in un posto simile? Raccontamelo nei commenti.

 

 

 

 

 

 

Elena
Meet the author / Elena

Inguaribile curiosa ed entusiasta della vita, mi piace andare in giro a scovare chicche e curiosità negli angoli nascosti della città. Adoro le storie, i viaggi, sia mentali che reali, amo le lunghe camminate e lo sport all’aria aperta e mi stupisco davanti alle piccole cose della vita.

Leave a Reply

Your email address will not be published.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.