,

MILANO FOOD CITY: 6 EVENTI DA NON PERDERE

MILANO FOOD CITY: 6 EVENTI DA NON PERDERE

Non solo capitale della moda e del design, da quest’anno Milano è anche capitale del food. Si chiama Milano Food City ed è il Fuorisalone  di Tutto Food la fiera internazionale del B2B dedicata al food & beverage organizzata da Fiera Milano e in programma da oggi all’11 maggio. Un palinsesto di 300 tra eventi e iniziative che, partiti il 4 maggio, animeranno la città fino a giovedì 11 coinvolgendo istituzioni, fondazioni, aziende private, associazioni, personalità prestigiose italiane e internazionali del mondo del food, e tanti rinomati chef. Milano Food City, voluta fortemente dal sindaco Beppe Sala, rappresenta un’importante eredità di Expo e una continuità con gli impegni presi in occasione dell’Esposizione Universale. Otto giorni di incontri, dibattiti, confronti, degustazioni, percorsi enogastronomici, arte, reading, che affrontano alcuni dei temi cari a Expo come lo spreco alimentare, la sostenibilità, la food innovation, l’alimentazione ecc. Orientarsi nella giungla delle iniziative è davvero ardua, pertanto ho pensato di selezionare , soprattutto per i ritardatari, 6 eventi e iniziative imperdibili in programma da oggi fino all’11 maggio.

 

FOOD FOR ALL

Questa è una più interessanti iniziative del fuori salone del food in programma fino al 10 maggio alla Fondazione Giangiacomo Feltrinelli, Viale Pasubio 5. Quì, protagonisti nazionali e internazionali impegnati in attività istituzionali, associative, imprenditoriali, di ricerca e culturali,  in questi giorni si stanno confrontando su  grandi temi globali quali il diritto al cibo e alla nutrizione, la sostenibilità delle produzioni agroalimentari, gli stili di vita responsabili, proponendo soluzioni e best practise. I temi sono di volta in volta declinati in varie attività e così oltre ai talk e dibattiti, ci sono anche gli incontri formativi con le scuole, installazioni artistiche,  proiezioni, reading ecc.  A tal riguardo ci tengo a segnalare due eventi che si svolgeranno entrambi il 9 maggio.
“Come raggiungere stili di vita e consumo alimentare responsabili?” (dalle 15.00 alle 18.00). Oltre a Cristina Tajani, Assessore alle Politiche del lavoro, Attività produttive, Commercio e Risorse umane del Comune di Milano, interverranno Silvia Polleri, direttrice di  InGalera, il noto ristorante presso il Carcere di Bollate dove sono reclutati i carcerati. Inoltre avrete modo di conoscere più da vicino l’OpenAgri il progetto  per lo sviluppo di startup agroalimentari e dell’innovazione nell’agricoltura periurbana, che vede protagonisti la Fondazione Parco Tecnologico di Lodi, la Camera di Commercio di Milano, il Politecnico di Milano, la Università degli Studi di Milano. Un progetto davvero ambizioso che mira a creare un polo agricolo attrattivo e all’avanguardia riqualificando l’area di ‘Porto di Mare’.
Alle 19.30 seguirà l’ incontro sull’alimentazione “Food for health” che vedrà protagonista nientepopodimeno che Sam Kass, consulente nutrizionale e chef della Casa Bianca durante l’amministrazione di Barack Obama. L’evento è organizzato In collaborazione con Seeds&Chips (8-11 maggio). A proposito il 9 maggio Obama sarà a Milano come ospite d’onore del  Global Food Innovation Summit.

Dalle 10 alle 22 di tutti i giorni potete visitare la mostra Food for all, un’installazione artistica con fotografie, musica e parole.

 

CIRCUITI NEI RISTORANTI

In un Fuorisalone del food che si rispetti non possono mancare le iniziative nei ristoranti. E così oggi e martedì 9, diversi locali proporranno nel proprio menù un piatto, un vino o un cocktail dedicato alla manifestazione che si chiameranno “Week & Food Experience”. I circuiti dei ristoranti sono i seguenti:

  • Circuito caseificio palazzo prodotti a marchio murgella
  • Circuito sapori & dintorni:
  • Circuito generico
  • Circuito etnico

A questo link troverete per ciascun circuito l’elenco dei ristoranti aderenti all’iniziativa. Avete davvero l’imbarazzo della scelta!

 

FOODFRIENDS FOR GOOD

Tra i temi più dibattuti in questo fuori salone, quello dello spreco alimentare è senz’altro tra i più sentiti. Quando penso allo spreco di cibo la prima cosa che mi viene in mente è l’enorme quantità di pietanze che i ristoranti, a fine giornata, buttano nei cassonetti, e di conseguenza penso ai senza tetto, a chi ha perso tutto e quindi alle popolazioni delle aree colpite dal sisma, aree un tempo rigogliose e ricche di agricoltura. E se utilizzassimo i prodotti provenienti da queste zone? Proprio questo è il mood dell’iniziativa FoodFriends for God secondo cui i ristoranti aderenti all’iniziativa devono inserire nel proprio menù un piatto cucinato con un prodotto proveniente dalle zone recentemente colpite dal sisma.

Quì di seguito i ristoranti aderenti:

  • Osteria della conca fallata – via della Chiesa Rossa 113
  • The Meatball Family – via Vigevano 20
  • Mamusca – via Davanzati Bernardo 2
  • Ristorante o lei
  • Binario 11 – via Paleocapa Pietro 1
  • Ristorante la Fornace – s.s. Sempione 241
  • Ristorante la guardia – via xx Settembre 73
  • Aragosta d’oro
  • Panzera Milano – viale Monte Santo 10
  • Panzera milano – piazza Luigi di Savoia 1/9
  • Loop – via Sarfatti Roberto 1
  • Maria Marinoni – piazzale Cadorna 10
  • Rose by Maria – piazzale Cadorna 14
  • Movida – via Sforza Ascanio 41
  • Ronchi 78 – via San Maurilio 7
  • La mongolfiera – via Giovanni da Milano 4
  • Cafe Metropolis – via Vittor Pisani 5

 

APERITIVO 5 STELLE LUSSO

A chi non piacerebbe partecipare ad un aperitivo stellato in una location unica super chic ed elegante come un hotel a 5 stelle?  7 tra gli hotel a 5 stelle più belli di Milano saranno i protagonisti di “Aperitivo 5 stelle lusso” . Gli eventi, organizzati in collaborazione con i Jeunes Restaurateurs, l’associazione di giovani chef internazionali accomunati dalla passione per la propria professione e per i prodotti alimentari, prevedono per ogni hotel un aperitivo proposto da uno chef stellato. Una bella opportunità per conoscere nuove location in cui difficilmente si bazzica e un’occasione unica per conoscere da vicino chef pluripremiati e provare i loro piatti. Tra gli hotel coinvolti: il Four Season, il Magna Pars, il Grand Hotel et de Milan, il Bulgari Hotel, il Park Hyat, il Mandarin Oriental Hotel e Palazzo Parigi. Tra i vari appuntamenti a 5 stelle vi consiglio di partecipare il 10 maggio all’aperitivo proposto da Palazzo Parigi. Ospite dell’hotel sarà Damir Modrušan, chef del Restaurant Zigante di Livade (Croazia), noto per i piatti a base di tartufi istriani: l’atmosfera magica di Palazzo Parigi e gli assaggi gourmet firmati dallo chef croato trasformeranno il rito milanese per eccellenza in un’imperdibile esperienza enogastronomica. What else?

 

INIZIATIVE DI QUARTIERE  dall’8 all’11 MAGGIO

Durante la Food Week diversi quartieri si sono organizzati per proporre iniziative interessanti per il pubblico coinvolgendo attivamente gli esercenti della zona. Ecco i tre eventi da non perdere:

Marghera Food District, 10 maggio dalle 18 alle 22. In Via Marghera diversi ristoranti proporranno menù speciali, i negozi  realizzeranno al proprio interno dei percorsi degustativi per far provare ai visitatori le eccellenze che i negozi del quartiere propongono. Il tutto contornato da artisti di strada e musica.

SA[R]PORE è invece l’iniziativa proposta dalla zona di Sarpi. Da oggi all’11 maggio potrete scoprire sapori e  gusti in un quartiere fra i più internazionali di Milano. Un’occasione per assaporare piatti della tradizione asiatica e vivere da protagonista questo affascinante quartiere. Il 10 maggio via Paolo Sarpi si anima anche di musiche, artisti di strada, e animazioni per condividere attraverso il food il piacere di stare assieme.

Via Piero della Francesca dall’8 all’11 maggio (dalle 18 alle 22.30). Food&drink, show cooking, conferenze, mostre, spettacoli, saranno protagonisti di via Piero della Francesca a partire da oggi fino a giovedì. In programma anche due cene solidali con i prodotti di Castelluccio di Norcia in cui parte del ricavato verrà devoluto alle zone colpite dal terremoto. Spazio anche agli amici a 4 zampe con una serata-aperitivo.

 

CENA AL BUIO A CASCINA BELLARIA

Tra i luoghi protagonisti di questa settimana dedicata  al food, vi sono le affascinanti e suggestive cascine di Milano, protagoniste di showcooking, apertiivi, picnic e cene molto particolari come questa che vi sto proponendo. Si tratta di una cena al buio in programma giovedì 11 maggio h. 20,00. Avete mai provato a consumare un pranzo o una cena a occhi chiusi? Io ho partecipato una volta ad una cena al buio e devo dire che è stata un’esperienza unica. Gusto, udito olfatto diventano più sensibili, è come se questi sensi magicamente si amplificassero. Così inizi a percepire meglio gli ingredienti presenti nel cibo che mangi, dalle consistenze impari a riconoscere i cibi. Bellissima esperienza che vi consiglio di provare giovedì in una location unica come Cascina Bellaria. L’evento è organizzato da  Atlha Onlus, associazione no profit  che organizza attività leisure in tutto il mondo per persone disabili. Si accettano solamente le prime 40 prenotazioni. Cena € 35 a persona, via Cascina Bellaria, 90, Milano; Telefono: +39 02 48206551.

 

Per informazioni su tuti gli eventi in programma visitate il sito dedicato.

Elena
Meet the author / Elena

Inguaribile curiosa ed entusiasta della vita, mi piace andare in giro a scovare chicche e curiosità negli angoli nascosti della città. Adoro le storie, i viaggi, sia mentali che reali, amo le lunghe camminate e lo sport all’aria aperta e mi stupisco davanti alle piccole cose della vita.

Leave a Reply

Your email address will not be published.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>