,

Torna La Notte di inchiostro di Puglia. Appuntamento al 24 aprile.

Torna La Notte di inchiostro di Puglia. Appuntamento al 24 aprile.

Ed eccoci qui dopo un anno esatto a parlare nuovamente de La Notte di Inchiostro di Puglia, l’evento l’evento ideato da Michele Galgano, autore del blog e del libro “Inchiostro di Puglia”, in programma il 24 aprile presso La Dogana di Milano.

Una serata dedicata al libro, alla promozione della lettura, alla cultura e al networking con presentazioni, reading letterari, incontri con autori e realtà editoriali che si svolgeranno in simultanea nei diversi fortini letterari sparsi tra Lecce e Milano. Se ne contano addirittura 150, un numero da record!

Un evento completamente nato dal basso grazie all’impegno e la passione di centinaia di persone che hanno fatto rete in nome del libro, della cultura e della Puglia. A differenza dei luoghi comuni, forse questa volta noi pugliesi abbiamo realmente dimostrato il potere del networking e del fare squadra. E, da pugliese che sono, non posso che essere orgogliosa di questo “fenomeno”. Ebbene sì, Inchiostro di Puglia è divenuto un fenomeno virale con i suoi oltre 20 mila like sulla pagina facebook, le oltre duecento realtà coinvolte tra librerie e locali e tanto buzz sul web.
Tra i fortini protagonisti de La Notte di Inchiostro di Puglia ci sarà anche Milano che quest’anno propone un format giocato tutto sulle contaminazioni, sugli “incastri” tra realtà diverse tra la Puglia e Milano.
Un format rinnovato e un programma davvero interessante. Tra gli ospiti avremo infatti Carlos Solito, special guest dell’evento, scrittore, fotografo e giornalista pluripremiato, regista e autore di docufilm e cortometraggi che presenterà il cortometraggio “Mare D’Argento”, Pierluigi Spagnolo giornalista del La Gazzetta dello Sport e autore del noir “L’estate più piovosa di Milano”, Chiara Beretta Mazzotto, autrice del blog BookBlister, Maurizio Scalzi, architetto e designer, autore di “We Like Milano” il primo iBook interattivo di storie di quartiere di Milano.  Sono tutti pugliesi ma “costretti” per motivi di lavoro e di carriera a vivere altrove, a Milano per esempio.

Tra le tante novità d questa edizione, vi è la collaborazione di Milanosguardinediti che, udite, udite, è media partner dell’iniziativa insieme al blog letterario Galeotto fu Il libro. Sono ovviamente felicissima ed orgogliosa di sostenere questo evento che ho visto nascere, a cui ho partecipato sin dai suoi albori. Ricordo le chat di gruppo tra persone mai conosciute prima, in cui si discuteva su come sviluppare un’iniziativa che sentivamo tutti propria e di cu assaporavamo già il successo.  Il potere del web!!

Io e le regazze del blog letterario, Marika ed Elisa, abbiamo pensato di farvi conoscere gli ospiti della serata, cosi da farvi essere tutti sul pezzo per questa serata imperdibile. Se non le avete ancora lette, vi consiglio di sbirciare su Galeotto fu il libro le interviste rilasciate da Nicola Tattoli, presidente dell’Associazione dei pugliesi a Milano, michele Galgano e Carlos Solito.

Dimenticavo un dettaglio importante: in una serata pugliese non può mancare uno dei cavalli di battaglia della nostra terra, la frisella, grazie a La Friselleria, una simpaticissima ape car che propone il kit per la frisella. Fantastico!!!

L’evento, patrocinato dalla Regione Puglia,  è organizzato dall’Associazione dei Pugliesi a Milano Stazione di Testa, capeggiata da Nicola Tattoli, in collaborazione con Welcome Pack, Il Resto del Caffè, Associazione Regionale Pugliesi, Salento US. Media partner la mitica web radio milanese Radiopanesalame. 

E allora pronti per conoscere i nostri prossimi ospiti? Stay tuned!!

L’appuntamento è il 24 aprile presso La Dogana di Milano dalle ore 17.30. Ingresso gratuito.

Seguite gli hashtag #inchiostrodipuglia #incastridipuglia

 

 

Elena
Meet the author / Elena

Inguaribile curiosa ed entusiasta della vita, mi piace andare in giro a scovare chicche e curiosità negli angoli nascosti della città. Adoro le storie, i viaggi, sia mentali che reali, amo le lunghe camminate e lo sport all’aria aperta e mi stupisco davanti alle piccole cose della vita.

Leave a Reply

Your email address will not be published.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>