Le migliori pizzerie a Milano (e dintorni) secondo Tripadvisor

Le migliori pizzerie a Milano (e dintorni) secondo Tripadvisor

La genuinità dei prodotti, l’impasto, la creatività in cucina, la location accattivante: questi sono solo alcuni dettagli e particolari che rendono speciale l’esperienza della pizza, il pasto italiano più famoso e diffuso al mondo. Ma l’aspetto principale o meglio, il parametro che più ci aiuta a scegliere il posto dove andare a gustare la pizza, resta il commento o la segnalazione lasciata dall’amico. Oggi tutto questo si traduce nell’algoritmo di Tripadvisor, il più famoso sito che pubblica recensioni di ristoranti e alberghi di tutto il mondo.

Sul noto portale dedicato al settore gastronomico e turistico sono censite più di mille pizzerie soltanto a Milano, e tutte hanno ricevuto almeno una volta una recensione da parte degli utenti. Scorrendo la classifica di Tripadvisor relativa alla pizzerie del capoluogo lombardo, balza subito all’occhio un dato che è quello dei giudizi espressi. Questo risulta essere il parametro principale che fornisce al sito gli strumenti e i dati utili a scattare una fotografia realistica della situazione esistente rispetto all’input di ricerca dell’utente.

pizzerie milano
Photo by martinquijandria

Tenendo conto dei risultati delle recensioni di Tripadvisor e  considerando l’enorme quantità di pizzerie a Milano, quali sono allora le migliori pizzerie di Milano? Ovviamente, quella che segue non vuole essere una classifica dei ristoranti più buoni di Milano, piuttosto si tratta di una breve guida ragionata su alcune pizzerie scelte che, anche secondo i commenti di Tripadvisor, hanno raccolto maggior consenso tra gli utenti.

Napiz’

Partiamo con una new entry. Parliamo di Napiz’ Milano in viale Vittorio Veneto all’angolo di piazza della Repubblica. È l’ultima creatura di Pasquale Pometto che, dopo i successi di Firenze, sta catturando l’attenzione di tutti anche a Milano. Il locale è giudicato piccolo (circa 60 posti) ma molto carino ed accogliente per gli utenti di Tripadvisor che non hanno dubbi però sul prodotto pizza (e sul prezzo, giudicato conveniente). Il giudizio in questo caso è estremamente positivo.

LUX Gourmet Social Club

La pizza gourmet del Lux, il nuovo locale dello chef Giorgio Gramegna di via Eugenio Carpi in zona Lambrate, è subito balzata ai piani alti della classifica dei giudizi di Tripadvisor, grazie all’ottima scelta degli ingredienti e alla lavorazione dell’impasto (fino a 42 ore di lievitazione). Il prezzo è stato giudicato leggermente più alto rispetto alle altre pizzerie gourmet della città.

pizzerie milano
Photo by dimitrisvetsikas1969

 

Lievito Madre al Duomo

A due passi dal centro storico di Milano, a piazza Duomo, proprio dove i più illustri personaggi dei secoli passati hanno scritto pagine di storia della città meneghina, Gino Sorbillo ha trasferito la sua esperienza nel ristorante Lievito Madre. La rinomata pizza del maestro napoletano a Milano (i cui ristoranti sono presenti anche a Napoli, Roma e New York) è meta di pellegrinaggio ogni giorno, presa d’assalto da turisti e gente del posto. L’impasto è tra i più classici (il cornicione risulta molto uniforme) con il prodotto finale che risulta nel complesso digeribile e piacevole. Anche in questo caso, i prezzi risultano nella media rispetto alle altre pizzerie top della città.

Da Zero

Dal Cilento, in Campania, alla conquista di Milano. La pizzeria Da Zero, dopo Agropoli e Matera, ha aperto i battenti anche nel capoluogo lombardo (lo scorso autunno), portando con sé i prodotti e le materie prime tipiche della provincia di Salerno, unite ad una voglia di creatività e dinamismo che sono proprie di una capitale europea come Milano. Nel ristorante di via Bernardino Luini in Brera, Paolo De Simone, Giuseppe Boccia e Carmine Mainenti hanno fermamente voluto preservare la tradizione della pizza napoletana (nonostante il forno sia elettrico), mantenendo così intatti tutti gli altri standard (anche economici)

Pizzium

Pizzium è un brand famoso a livello nazionale, con oltre dieci ristoranti aperti in tutto lo stivale. Soltanto a Milano sono quattro le pizzerie (in via Procaccini, via Anfossi, viale Tunisia, via Andrea Doria, e ha appena annunciato la recente apertura di un nuovo locale in Via Vigevano 33, portando a quota 5 le pizzerie attualmente aperte nel capoluogo lombardo,  più una in Brianza a Seregno) che operano sotto il marchio ideato da Ilaria Puddu, Stefano Saturnino e Giovanni Arbellini, veri e propri imprenditori del food in Italia. Quelle di Milano mantengono uno standard qualitativo molto elevato. Qui si utilizzano solo prodotti di primissima qualità (come la mozzarella di bufala del caseificio Franzese). Prezzi nella media e giudizi entusiasti.

pizzerie milano

Nei dintorni: Pizzeria P

Le pizzerie napoletane di un certo spessore abbondano anche fuori Milano. Basta spostarsi verso Nord, poco oltre la tangenziale, per entrare in Brianza e precisamente nel comune di Lissone e assaporare così una delle pizze napoletane sicuramente più particolari. Stiamo parlando di P, la pizzeria dei fratelli Daniele e Giulia Pozzi. È un progetto nato con la collaborazione di Daniele Ferrara, pizzaiolo salernitano che ha dato la sua identità all’impasto che si gusta all’interno del ristorante brianzolo; nonostante l’addio di Ferrara (e l’arrivo di Franco Granato), la pizza di P ha mantenuto comunque alto il suo standard qualitativo.

E voi cosa ne pensate della classifica di Tripadvisor? Presto scriverò un post con la mia classifica!

 

Elena
Meet the author / Elena

Inguaribile curiosa ed entusiasta della vita, mi piace andare in giro a scovare chicche e curiosità negli angoli nascosti della città. Adoro le storie, i viaggi, sia mentali che reali, amo le lunghe camminate e lo sport all’aria aperta e mi stupisco davanti alle piccole cose della vita.

Leave a Reply

Your email address will not be published.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.