, ,

PESCARIA, UN NUOVO ANGOLO DI PUGLIA A MILANO

PESCARIA, UN NUOVO ANGOLO DI PUGLIA A MILANO

Da un anno a questa parte Milano si sta arricchendo di tanti angoli pugliesi. Il prossimo aprirà i battenti il 7 settembre in via Bonnet 5 a due passi da Corso Como. Si chiama Pescaria il nuovo fast food di pesce che propone panini gourmet con pesce crudo o cotto preparato in abbinamento ai migliori prodotti della tradizione pugliese, dai formaggi agli ortaggi, dall’olio al vino.

Pescaria nasce a Polignano un annetto fa dall’unione di due realtà distinte l’esperienza pluriennale nel settore ittico di Bartolo L’Abbate, patron della Pescheria Lo Scoglio,una pescheria a 500 metri dalle coste di Polignano dalla quale a quanto pare si riforniscono molti ristoranti e il know how strategico e di marketing di Brainpull,  agenzia di marketing e comunicazione che vanta clienti quali Piquadro, Rolling Stone, Divella, Preziosi Food. La preparazione dei prodotti è affidata a Lucio Mele,  uno chef dall’estro creativo, un vero e proprio artista della cucina, che probabilmente qualcuno di voi avrà conosciuto in qualche puntata della “Prova del Cuoco”.

 

Nonostante sia pugliese e nonostante bazzichi ogni estate a Polignano, sinceramente non ho mai provato i panini di Pescaria. Ho sentito tuttavia  pareri contrastanti a riguardo. C’è chi apprezza la qualità dei prodotti, c’è chi sostiene sia un po’ caro (un panino può costare dai  €12, insomma stiamo parlando di pesce quindi direi che ci sta), c’è chi è convinto sia una pura operazione di marketing. Sta di fatto che già prima della sua nascita e quindi dell’apertura a Polignano, si è creata un’attesa incredibile al punto che alla serata di inaugurazione si sono presentate oltre 500 persone che non aspettavano altro che assaggiare questi panini sfiziosi.

Pescaria a Polignano a Mare. Esterno del locale in via Roma
Pescaria a Polignano a Mare. Esterno del locale in via Roma

Non c’è dubbio sull’abile strategia di comunicazione e marketing adottata da Pescaria basata sull’utilizzo innovativo di Facebook che, facendo leva su una serie di aspetti tra cui novità del format, visual accattivanti e storytelling, ha fatto conoscere il brand prima della sua apertura ufficiale. E’ stata addirittura citata da Facebook Italia come business case e annoverata da Nicola Mendelsohn, vice  presidente Facebook Europa, durante il FED – Forum dell’Economia Digitale, tenutosi a inizio luglio a Milano. Ma se Pescaria ha ottenuto ottimi risultati e se a un anno dalla sua apertura a Polignano apre anche a Milano, il merito lo si deve sicuramente alla novità del format che “democratizza” il pesce rendendolo, passatemi il termine, più “friendly” e alla qualità dei suoi prodotti. Alla fine è la sostanza quello che conta.

 

Lo vedremo comunque dal  7 settembre.  Le aspettative sono alte anche per via della campagna social che, partita tre mesi fa,  ci ha tenuto tutti sulle spine prima con l’annuncio della data di apertura e poi ci ha ingolositi con qualche assaggio di quello che andremo a provare. Le foto parlano da sole.

Panino con tartare di tonno
Una delle proposte dei panini di Pescaria

 

Non solo panini, anche sushi e sashimi con pesce mediterraneo direttamente dalla Puglia
Non solo panini, anche sushi e sashimi con pesce mediterraneo direttamente dalla Puglia

 

Vorrei precisare che oltre al pesce preparato come la tradizione pugliese impone, fritto o crudo e usato per farcire panini, si possono gustare panzerotti, bagel, fish burger, insalate e tartare. Tutti i prodotti sono freschi  e rigorosamente made in Puglia. Questo già mi piace!

Il pesce è freschissimo e arriva direttamente dalla Puglia
Il pesce è freschissimo e arriva direttamente dalla Puglia

 

Vi giro anche questo video che mostra con  quale maestria lo chef Lucio Mele prepara i suoi panini.

 

Ma, al di là se ci piaceranno o meno i suoi prodotti, Pescaria ha una bella storia da raccontare, la storia di una sfida nata dall’idea di realizzare qualcosa di diverso, di nuovo utilizzando le risorse del territorio. E, solo per questo, vale la pena farci un salto.

 

Ci vediamo mercoledì in via Bonnet 5, dalle ore 19:30, con un buon calice di vino e il profumo della nostra Puglia.

Elena
Meet the author / Elena

Inguaribile curiosa ed entusiasta della vita, mi piace andare in giro a scovare chicche e curiosità negli angoli nascosti della città. Adoro le storie, i viaggi, sia mentali che reali, amo le lunghe camminate e lo sport all’aria aperta e mi stupisco davanti alle piccole cose della vita.

Leave a Reply

Your email address will not be published.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>