,

PEOPLE OF EXPO, L’EREDITA’ UMANA DI EXPO2015

PEOPLE OF EXPO, L’EREDITA’ UMANA DI EXPO2015

Alexia è una liceale di Como e ha lavorato in Expo presso un food truck del Padiglione Olanda grazie ad un’iniziativa promossa dalla scuola, Arthur di San Paolo, è l’architetto che ha progettato il Padiglione del Brasile, Helen di Addis Abeba è un’imprenditrice, e in Expo ha ricoperto il ruolo di responsabile public relations del Padiglione Etiopia, troviamo poi Khalifa di Manama che, studioso di scienze naturali e antropologia, ha diretto il Padiglione del Bahrein. Artur di Cracovia è invece un artista e ha realizzato il murales all’interno del Padiglione Polonia, mentre Pille di Tallin. Laureata in lingue e letteratura italiana, in Expo ha lavorato come guida per il Padiglione Estonia. Queste sono solo alcune delle 300 storie che troviamo su People of Expo, il blog che racconta l’Expo attraverso le testimonianze e i ritratti delle persone che lo hanno ideato, costruito, reinventato. Un racconto trasversale dell’umanità di Expo nato nel 2014 da un’idea di Valentina di Francesco, giornalista, pubblicista e cool hunter e Stefano Frattini designer della comunicazione, titolari entrambi di Elce, agenzia di visual e comunicazione.

Ma come nasce questo progetto e perché si è deciso di focalizzarsi sull’aspetto umano e sullo storytelling? Un po’ la situazione favorevole da un lato, (Expo alle porte, tanto fermento e tanti grandi progetti in via di definizione) un po’ le competenze dei nostri protagonisti dall’altro, Valentina, cool hunter ed esperta di nuovi trend e Stefano, designer ed esperto di comunicazione visual, uniti ad una grande ambizione, quella di lasciare un’importante eredità di Expo, hanno contribuito a delineare il progetto così come lo conosciamo oggi. Un progetto che si è rivelato vincente sin da quando è stato lanciato, al punto che il Comune di Milano ha deciso di ospitarlo presso gli spazi dell’Urban Center in Galleria Vittorio Emanuele. Qui dal 4 maggio ad oggi è possibile ammirare l’installazione in continua evoluzione: un mega wall con le foto delle persone raccontate nel blog, una naturale trasposizione del progetto. Vi consiglio di fare un salto, ne vale davvero la pena.

Non deve essere stato affatto semplice organizzare il tutto: dietro c’è un lavoro certosino di contatti, passaparola, ricerche, studi, e tanta tenacia da parte di Valentina e Stefano che con People of Expo ci hanno regalato un racconto del tutto originale di Esposizione Universale, fatto di voglia di fare, di rimettersi in gioco, di nuovi progetti. Una chiave di lettura umana, un modo nuovo di descrivere il lascito di questa importante esperienza che abbiamo vissuto nel 2015. L’Expo appunto. Sono inoltre contenta di aver scoperto tra i People of Expo anche un’amica, Elisabetta che, come molti, grazie ad Expo ha avviato un’attività lavorativa.

“Se le cifre possono descrivere quantitativamente il macroevento Expo, la valutazione qualitativa di ogni singola esperienza da noi raccolta è un riscontro umano incontrovertibile che descrive il grado di coinvolgimento e di impatto sociale e culturale di Expo sulle persone.” Ci tengono a precisare Valentina e Stefano, i quali aggiungono: “I padiglioni verranno smantellati, il sito sarà riconvertito, ma ciò che rimarrà saranno le idee, i progetti e, soprattutto, le persone.”.

Dopo Expo, dal blog al libro il passo è breve. Avere un documento concreto di questo momento storico di energia e trasformazione diventa una naturale conseguenza. Grazie ad una campagna di crowdfunding Valentina e Stefano riescono a raggiungere in soli 30 giorni €8000 che saranno utilizzati per la produzione e distribuzione del libro.

Progetti futuri? Come si suol dire “da cosa nasce cosa”. Grazie al successo di People of Expo, Valentina e Stefano ci riserveranno grandi sorprese nel 2016. Per ora non ci resta che aspettare di sfogliare le pagine del libro e, se volete incontrarli, vi consiglio di partecipare giovedì 14 gennaio dalle ore 17 all’evento “Post Expo: Human Legacy” ideato con l’Università degli Studi di Milano Bicocca, dove si parlerà dell’eredità umana di Expo e dove interverranno anche Valentina Di Francesco e Stefano Frattini. Scarica qui il programma della serata.

Elena
Meet the author / Elena

Inguaribile curiosa ed entusiasta della vita, mi piace andare in giro a scovare chicche e curiosità negli angoli nascosti della città. Adoro le storie, i viaggi, sia mentali che reali, amo le lunghe camminate e lo sport all’aria aperta e mi stupisco davanti alle piccole cose della vita.

Leave a Reply

Your email address will not be published.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>