#STREETARTCONLAUTORE ONLINE EDITION: APPUNTAMENTO CON NAIS GIOVEDì 6 MAGGIO SU ZOOM
Skip to content Skip to sidebar Skip to footer

#Streetartconlautore online edition: appuntamento con Nais giovedì 6 maggio su zoom

Street art con l'autore

Torno a parlarti della seconda edizione di #Streetartconlautore (qui trovi le info sulla prima edizione lanciata nel 2018) l’iniziativa lanciata nell’aprile scorso in collaborazione con MilanoArte che vuole raccontare la street art dalla voce degli artisti.  Siamo partiti con gli eventi online (la prima puntata ha visto come ospite il mitico pittore e muralista cubano Ascanio), per poi proporti i tour dal vivo in cui potrai conoscere di persona gli artisti e ammirare le loro opere in giro per la città.

Protagonista del prossimo appuntamento GIOVEDì 6 MAGGIO ALLE 21 sarà Marzia in arte Nais, finalmente un’artista donna! In collegamento con il suo studio laboratorio ci accompagnerà in un percorso alla scoperta della sua storia, della sua poetica e del suo meraviglioso mondo a colori.

Street art con l'autore
Foto di Serena Secci

Coloratissime donne, dalle forme sinuose ed eleganti, spesso arricchite da fiori, bijoux sono le protagoniste dei suoi lavori. Le avrai sicuramente incontrate e ti sarai probabilmente soffermata/o a guardarle perché sono di impatto e trasmettono sensazioni piacevoli. Viale Jenner, La Fabbrica del Vapore, via Cesariano, Leoncavallo, sono solo alcuni dei posti e delle vie in cui puoi trovare le sue bellissime opere, oltre ad essere alcune delle tappe del tour del 20 giugno. (segna la data!)

Street art con l'autore
Opera realizzata sul muro de La Fabbrica del Vapore

La stessa sensazione di piacevolezza l’avverti quando incontri Nais: una donna solare, brillante, sempre col sorriso sulle labbra, semplice, disponibile. Quando l’ho incontrata per la prima volta, mi sembrava di conoscerla da una vita. Mi ha messo subito a mio agio quando sono stata a casa sua, mi ha accolta come se fossi una sua amica da anni. È stato un vero piacere chiacchierare con lei e vedere il suo laboratorio dove realizza anche tele. Dipingere è una passione che ha fin da bambina! Si è innamorata dei graffiti da ragazzina e a 16 anni sapeva quello che voleva fare: dipingere sui muri! Una donna dalle idee molto chiare insomma. Da allora non ha mai smesso di dipingere e fare murales!! Conosciamola meglio in questa intervista.

Street art con l'autore
Viale Jenner – Foto di Nais

INTERVISTIAMO NAIS

CHI È NAIS? COME INIZIA LA TUA CARRIERA DA STREET ARTIST?

Sono cresciuta in provincia di Milano, in mezzo alle “campagne” alle fabbriche in quella provincia che non ha molto da fare, un grande amore per il dipingere, il riciclo creativo la natura e il silenzio. Nella noia più totale mi sono innamorata dei graffiti, che vedevo quando percorrevo la strada per arrivare a Milano, a 16 anni volevo fare quello, volevo dipingere sui muri!!! Assolutamente, mi sembrava la forma d’arte più libera e celebrativa, dipingere era Essere. Mi sono buttata sui muri senza sapere niente, con la beata inconsapevolezza e leggerezza, ho conosciuto diversi ragazzi che dipingevano e mi sono sentita al mio posto. Ho scelto la firma Nais perchè era solo un suono, la fonetica di Nice, il suono della gentilezza.

Street art con l'autore
Nais e Pao. Leoncavallo – Foto di Nais

QUALI SONO I LAVORI QUI A MILANO CHE TI SONO RIMASTI NEL CUORE?

Ci sono molti lavori che mi piacciono, però non saprei…perchè i muri mi legano più a periodi che ho nel cuore o a zone vissute di più di altre…e poi c’è un ricambio di dipinti, giustamente la strada dà e la strada toglie…

L'artista Nais al lavoro
Nais al lavoro nel suo laboratrio mentre

CHE EFFETTO FA ESSERE UNA DELLE POCHE ARTISTE DONNA ITALIANE CONOSCIUTE?

Non c’è nessun effetto è bello essere donna in un ambiente più maschile per il semplice fatto di ribadire la parità di un gesto che è assolutamente pari, dipingiamo tutti con le mani la testa e il cuore, ora le ragazze che dipingono sono molte di più, meno male, è quello che dipingi che dovrebbe esprimerti ed essere unico.

Street art con l'autore
Alcune delle tele presenti nel laboratorio di Nais

STREET ART E RIQUALIFICAZIONE È UN BINOMIO SEMPRE PIÙ DIFFUSO SPECIE IN UNA CITTÀ COME MILANO. COSA NE PENSI?

Penso che la riqualificazione urbana sia un valore aggiunto in una città come Milano, soprattutto nelle zone più periferiche, dovrebbe arricchire il vivere comune , indipendentemente dal “valore” delle mura.

Street art con l'autore
Nais personalizza anche vasetti per piante. La collezione si chiama “Gli Invasati”

E SE UN GIORNO LA STREET ART SI INSEGNASSE NELLE SCUOLE COME SI STUDIA L’ARTE MODERNA, CONTEMPORANEA, ECC? POTREBBE ESSERE UN’IPOTESI PLAUSIBILE?

Già in alcune antologie per studenti, il fenomeno è studiato e messo in evidenza nella storia dell’arte, assolutamente sì i muri parlano della nostra società e la ritengo arte contemporanea a tutti gli effetti.

Street art con l'autore
A partire da destra: Io, Nais, Giacomo e Antonella di MilanoArte – Foto scattata nel 2019

COSA FAI NEL TEMPO LIBERO SOLITAMENTE?

Oltre a disegnare..disegnare..disegnare…, fare passeggiate al parco andare nei vivai, un amore per le biblioteche, le perline, vari mercatini ….diciamo che non ho molto tempo libero ho due figli e un compagno musicista…. (lascio all’immaginazione).

Leoncavallo street art
Opera di Nais e Pao al Leoncavallo SPA

COME HAI AFFRONTATO QUESTO PERIDOO DI PANDEMIA, IN PARTICOLARE LO SCORSO ANNO?

Agli inizi ho avuto un po’ di blocco per la situazione, nuova e inaspettata per tutti. È stato un duro colpo per me come per tutti gli artisti, accettare di stoppare i lavori e restare fermi per molto tempo. Poi ho cercato di sfruttare questo tempo per realizzare lavori in casa più artigianali, come “Gli Invasati” dando una nuova chiave di lettura al tutto. Mi sono inoltre avventurata in attività che faccio meno, come i lavori in lana cardata che è uno dei miei ultimi progetti.

PROGETTI FUTURI?

Continuo a realizzare:” Sogni nel cassetto” una serie di opere dipinte  su cassetti antichi, ho realizzato lavori in lana cardata che spero di esporre in una mostra nel prossimo autunno, e  ho alcuni progetti che ho maturato durante questo anno di fermo e che ora spero di poter realizzare.

“Sogni nel cassetto” – Foto di Nais

RIEPILONGANDO

Se vuoi conoscere Nais, ascoltare i suoi racconti, curiosità e aneddoti o volete farle delle domande, iscriviti subito al tour in programma GIOVEDì 6 MAGGIO 2021. Per iscriverti clicca qui. L’evento sarà trasmesso su Zoom e ha un costo di €12. Abbiamo riservato degli sconti speciali per chi partecipa a più eventi/tour. Non lasciarteli scappare:

IMPORTANTE: con tutti gli eventi del progetto #Streetartconlautore, sia quelli online che quelli in presenza, vogliamo supportare gli artisti e l’arte in generale particolarmente danneggiata a causa della pandemia.

Ringrazio di cuore Nais per l’intervista.

Show CommentsClose Comments

Leave a comment

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Iscrivi alla Newsletter

Iscriviti alla newsletter per essere aggiornato su chicche, curiosità di Milano e dintorni.

Ho letto l’informativa sulla privacy