,

APRE A MILANO IL CRAZY CAT CAFE’, UN CAFE’ A MISURA DI GATTO

APRE A MILANO IL CRAZY CAT CAFE’, UN CAFE’ A MISURA DI GATTO

La notizia ha fatto il giro di tutta Milano e ormai sul web non si fa altro che parlare lui, il Crazy Cat Cafè, appunto, un nuovo locale a misura di gatto, novità arrivata direttamente dal Giappone. Basta sbirciare sulla pagina facebook del locale per rendersi conto della portata della notizia e del forte interesse da parte dei milanesi per questa novità: la pagina conta già 12.463 like e ogni post ha dai 1000 ai 4000 like. Per non parlare delle condivisioni. Eppure il Crazy Cat Cafè aprirà i battenti solo il 23 ottobre! Incredibile!

L’idea è nata lo scorso anno durante il viaggio in Giappone di Alba psicologa, e Marco, consulente del lavoro, compagni di vita e soci in affari. In Oriente infatti i neeko cafè, cosi si chiamano questi tipi di locali (da neeko = gatto) sono diffusissimi. In Italia invece scarseggiano, li troviamo solamente a Roma e a Torino.  La domanda nasce spontanea: ma  perché un locale per gatti se posso avere il mio gatto in casa? E qui  mi sbaglio. Questi locali incontrano le esigenze soprattutto di chi non ha la  possibilità di avere un proprio gatto in casa, per vari motivi, per via delle dimensioni ridotte della casa per esempio o perché super impegnati per potersi dedicare ad un animale domestico. Infatti non ci ho pensato, e credo sia un’ottima idea offrire ai gattari questa opportunità di pet therapy!!

A far gli onori del Crazy Cat Cafè ci pensano loro, i 6 gatti Patti, Mina, Freddie, Elvis, Bowie e Blondie, in onore ai cantanti, (Marco e Alba sono anche appassionati di musica) padroni indiscussi del locale, tutti gatti abbandonati o salvati dalla strada.  “Il locale è casa loro e sono liberi di andare un po’ in giro come gli pare” illustra Alba e precisa “ma è chiaro che nei momenti del pasto non sarà concesso stare sui tavoli e passeremo spesso a igienizzare i luoghi di consumazione”. Benissimo, questo mi rincuora un sacco. Sebbene mi piacciano i gatti, odio vederli tra i piedi mentre mangio, come qualunque animale domestico ovviamente.

Apre il Crazy Cat cafè, un caffè bistrot a misura di gatto
Apre il Crazy Cat cafè, un caffè bistrot a misura di gatto

Tutto al Crazy Cat Cafè è a misura di gatto: l’arredamento  è realizzato tenendo conto delle loro esigenze e dei loro modi di vivere; all’interno infatti i gatti hanno giochi, tiragraffi, percorsi sui quali saltellare e scalare le pareti ed aree adibite al loro riposo. Hanno inoltre uno spazio “privato” per mangiare ed un altro, separato da tutto il resto, dedicato alle loro lettiere. Inoltre i gatti sono seguiti anche da una veterinaria e da una comportamentalista che si occuperanno delle visite periodiche e del loro benessere generale. Un vero trattamento vip insomma!!

Il Crazy Cat Cafè è una caffetteria-bistrot quindi oltre alle colazioni e merende con torte fatte in casa, american bakery e gelato artigianale e caffè aromatizzati, è possibile consumare pranzi e cene a base di prodotti bio e a km0, e di qui la scelta è davvero ampia: si va dalle  quiche, alle vellutate e zuppe con verdure di stagione, dai panini gourmet ai taglieri con prodotti selezionati. Non mancheranno brunck e aperitivi con servizio a tavolo.

Ma non finisce qui. La chicca? Grazie al wi fii gratuto è possibile scaricare dei libri che hanno ovviamente, come tema principale i gatti, mentre un giradischi è a disposizione di tutti gli amanti del vinile. Ci aspetterà un ambiente dal gusto retrò? Chissà.

Io sono curiosissima e voi?

Appuntamento in via Napo Torriani il 23, 24 e 25 ottobre per l’inaugurazione del locale.

Crazy Cat Cafè

www.crazycatcafe.it

Elena
Meet the author / Elena

<p>Inguaribile curiosa ed entusiasta della vita, mi piace andare in giro a scovare chicche e curiosità negli angoli nascosti della città. Adoro le storie, i viaggi, sia mentali che reali, amo le lunghe camminate e lo sport all’aria aperta e mi stupisco davanti alle piccole cose della vita.</p>

Leave a Reply

Your email address will not be published.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>