,

25 NOVEMBRE GIORNATA CONTRO LA VOLENZA SULLE DONNE. “LO SPORT DIFENDE, LA VIOLENZA OFFENDE”, ECCO L’INVITO DI VALENTINA D’AMICO

Parlare di violenza contro le donne oggi nel 2015 sembra un’assurdità. Eppure di casi di volenza, se si pensa anche solamente all’Italia, se ne sente purtroppo parlare troppo spesso. Secondo i dati Istat nel nostro Paese 31, 5% della popolazione femminile italiana ha subito violenza nel corso della propria vita, in pratica 1 donna su 5. Violenza fisica, sessuale, psicologica, violenza punto e basta, qualsiasi tipo di violenza, è un atto d umiliazione nei confronti delle donne. Ebbene ricordare dunque questo fenomeno ancora dilagante, con una giornata quella di oggi appunto, e con iniziative volte alla divulgazione e sensibilizzazione di questo problema.

Tra le tante che ho scovato sul web, mi ha particolarmente colpito la campagna di Valentina d’Amico, founder di Vertige,una donna super sportiva appassionata di Pole Dance (ha anche un blog dedicato a questo sport acrobatico Pole Dance) che ha voluto enfatizzare il binomio donna+sport. “Lo sport difende, la violenza offende”, così il titolo della campagna che, con il patrocinio di Telefono Rosa e l’Associazione nazionale atlete, invita le donne a fare sport, a vederlo come un mezzo per emanciparsi, per valorizzarsi e credere in se stesse. Il messaggio, forte e chiaro, è veicolato attraverso un video realizzato da CHEBOBJIM Video&Photo, che vede protagonista Valentina e che potete vedere cliccando su questo link. Due donne, una rapprenta la parte umana e l’altra quella animale. La parte umana si alza da terra, è scossa, impaurita. L’altra, quella animale, è combattiva, pronta all’azione. La parte umana rappresenta l’incapacità di reagire, la mancanza di forza presente nella vittima, quella animale è forza combattiva che reagisce. Solo dall’unione delle due metà si può raggiungere un equilibrio. Davvero molto toccante il video, fatto benissimo, e con una musica eccezionale, un video che entra dentro, e che si lascia ricordare facilmente. Mi è piaciuta molto l’associazione donna+sport, credo sia azzeccatissima. Lo sport è vero ci rende più forti, contribuisce a dare maggiore consapevolezza di noi stesse, aumenta l’autostima, ci aiuta nell’autodeterminazione e a credere di più in noi stesse e a reagire di fronte a situazioni difficili come può essere una violenza fisica o psicologica che sia. Andare in palestra, a danza, o al parco a fare sport, significa incontrare altre persone, altre donne con cui scambiare chiacchiere, opinioni, fare amicizia, e con cui costruire legami. Unite ci si sente più forti e determinate.

“Lo sport difende, la violenza offende”, è il titolo della campagna realizzata da Valentina D'Amico, founder di Vertige, con il patrocinio di Telefono Rosa e l’Associazione nazionale atlete
“Lo sport difende, la violenza offende”, è il titolo della campagna realizzata da Valentina D’Amico, founder di Vertige, con il patrocinio di Telefono Rosa e l’Associazione nazionale atlete

Tuttavia ci vorrebbe una rivoluzione culturale affinchè possano cambiare definitivamente le cose, ma sicuramente l’esempio di Valentina, il suo invito all’azione attraverso lo sport, può già fare qualcosa. I piccoli gesti, i piccoli cambiamenti di atteggiamento, sommati tra di loro, possono sicuramente contribuire al cambiamento culturale a cui tutti auspichiamo.

Ecco un piccolo gesto che vi invito a fare. Supportiamo la campagna con donazioni al Telefono Rosa, condividendo i post sui social con l’hashtag #LoSportDifende. Lo scopo è quello di coinvolgere quante più realtà della Rete, le atlete italiane e internazionali e tutte le persone che amano lo sport e che quotidianamente si impegnano per veicolare il messaggio sull’emancipazione femminile.

 

 

 

 

Elena
Meet the author / Elena

Inguaribile curiosa ed entusiasta della vita, mi piace andare in giro a scovare chicche e curiosità negli angoli nascosti della città. Adoro le storie, i viaggi, sia mentali che reali, amo le lunghe camminate e lo sport all’aria aperta e mi stupisco davanti alle piccole cose della vita.

Leave a Reply

Your email address will not be published.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>