,

DOMENICA 14 APRILE: NAIS PROTAGONISTA DEL TOUR DI STREET ART CON L’AUTORE

DOMENICA 14 APRILE: NAIS PROTAGONISTA DEL TOUR DI STREET ART CON L’AUTORE

Torno a parlarvi dei tour di “I colori di Milano. Itinerari di street art con l’autore” che riproponiamo domenica 14 aprile. I tre tour organizzati lo scorso anno (con Ascanio Artkademy, Looperfest&Zuartday) hanno riscosso un grande successo di pubblico e tanto interesse da parte di curiosi, giornalisti e blogger, che hanno visto nella nostra iniziativa l’opportunità di conoscere più da vicino la street art, grazie ai racconti dell’artista, e di scoprire angoli inediti e nascosti di Milano.

Ed eccoci qui con Milanoarte a proporvi un nuovo entusiasmante tour, che avrà come protagonista Marzia in arte Nais, finalmente un’artista donna! Sarà lei ad accompagnarci in un percorso alla scoperta delle sue opere e di chicche e curiosità della città.

Street art con l'autore
Foto di Serena Secci

Le sue coloratissime donne, dalle forme sinuose ed eleganti, spesso arricchite da fiori, bijoux invadono diversi muri di Milano. Le avrete sicuramente incontrate e vi sarete probabilmente soffermati a guardarle perché sono di impatto e trasmettono sensazioni piacevoli. Viale Jenner, La Fabbrica del Vapore, via Cesariano, sono solo alcuni dei posti e delle vie in cui potete trovare le sue bellissime opere, oltre ad essere alcune delle tappe del tour del 14 aprile.

Street art con l'autore
Opera realizzata sul muro de La Fabbrica del Vapore

La stessa sensazione di piacevolezza l’avverti quando incontri Nais: una donna solare, brillante, sempre col sorriso sulle labbra, semplice, disponibile. Quando l’ho incontrata per la prima volta, mi sembrava di conoscerla da una vita. Mi ha messo subito a mio agio quando sono stata a casa sua, mi ha accolta come se fossi una sua amica da anni. È stato un vero piacere chiacchierare con lei e vedere il suo laboratorio dove realizza anche tele. Dipingere è una passione che ha fin da bambina! Si è innamorata dei graffiti da ragazzina e a 16 anni sapeva quello che voleva fare: dipingere sui muri! Una donna dalle idee molto chiare insomma. Da allora non ha mai smesso di dipingere e fare murales!! Conosciamola meglio in questa intervista.

Street art con l'autore
Viale Jenner – Foto di Nais

INTERVISTIAMO NAIS

CHI È NAIS? COME INIZIA LA TUA CARRIERA DA STREET ARTIST?

Sono cresciuta in provincia di Milano, in mezzo alle “campagne” alle fabbriche in quella provincia che non ha molto da fare, un grande amore per il dipingere, il riciclo creativo la natura e il silenzio. Nella noia più totale mi sono innamorata dei graffiti, che vedevo quando percorrevo la strada per arrivare a Milano, a 16 anni volevo fare quello, volevo dipingere sui muri!!! Assolutamente, mi sembrava la forma d’arte più libera e celebrativa, dipingere era Essere. Mi sono buttata sui muri senza sapere niente, con la beata inconsapevolezza e leggerezza, ho conosciuto diversi ragazzi che dipingevano e mi sono sentita al mio posto. Ho scelto la firma Nais perchè era solo un suono, la fonetica di Nice, il suono della gentilezza.

Street art con l'autore
Nais e Pao. Leoncavallo – Foto di Nais

QUALI SONO I LAVORI QUI A MILANO CHE TI SONO RIMASTI NEL CUORE?

Ci sono molti lavori che mi piacciono, però non saprei…perchè i muri mi legano più a periodi che ho nel cuore o a zone vissute di più di altre…e poi c’è un ricambio di dipinti, giustamente la strada dà e la strada toglie…

Tela – Foto di Nais

CHE EFFETTO FA ESSERE UNA DELLE POCHE ARTISTE DONNA ITALIANE CONOSCIUTE?

Non c’è nessun effetto è bello essere donna in un ambiente più maschile per il semplice fatto di ribadire la parità di un gesto che è assolutamente pari, dipingiamo tutti con le mani la testa e il cuore, ora le ragazze che dipingono sono molte di più, meno male, è quello che dipingi che dovrebbe esprimerti ed essere unico.

Street art con l'autore
Alcune delle tele presenti nel laboratorio di Nais

STREET ART E RIQUALIFICAZIONE È UN BINOMIO SEMPRE PIÙ DIFFUSO SPECIE IN UNA CITTÀ COME MILANO. COSA NE PENSI?

Penso che la riqualificazione urbana sia un valore aggiunto in una città come Milano, soprattutto nelle zone più periferiche, dovrebbe arricchire il vivere comune , indipendentemente dal “valore” delle mura.

Street art con l'autore
Nais personalizza anche vasetti per piante

E SE UN GIORNO LA STREET ART SI INSEGNASSE NELLE SCUOLE COME SI STUDIA L’ARTE MODERNA, CONTEMPORANEA, ECC? POTREBBE ESSERE UN’IPOTESI PLAUSIBILE?

Già in alcune antologie per studenti, il fenomeno è studiato e messo in evidenza nella storia dell’arte, assolutamente sì i muri parlano della nostra società e la ritengo arte contemporanea a tutti gli effetti.

Street art con l'autore
A partire da destra: Io, Nais, Giacomo e Antonella di MilanoArte

COSA FAI NEL TEMPO LIBERO SOLITAMENTE?

Oltre a disegnare..disegnare..disegnare…, fare passeggiate al parco andare nei vivai, un amore per le biblioteche, le perline, vari mercatini ….diciamo che non ho molto tempo libero ho due figli e un compagno musicista…. (lascio all’immaginazione).

Street art con l'autore
Insieme a Nais al gruppo di blogger che ha partecipato al blog tour del 23 marzo

PROGETTI FUTURI?

Sto realizzando:” Sogni nel cassetto” una serie di opere dipinte  su cassetti antichi  e un nuovo progetto  su muro ancora in saccoccia….

“Sogni nel cassetto” – Foto di Nais

RIEPILONGANDO

Se volete conoscere Nais, ascoltare i suoi racconti, curiosità e aneddoti o volete farle delle domande, iscrivetevi subito al tour in programma domanica 14 aprile. Basta inviare una mail a tour@milanoarte.net. Il tour ha un costo di €20 a persona. La partenza è prevista alle 14.30 in Viale Jenner. Per tutte le info clicca qui o contattami via mail.

Ringrazio di cuore Nais per l’interessante intervista.

Elena
Meet the author / Elena

Inguaribile curiosa ed entusiasta della vita, mi piace andare in giro a scovare chicche e curiosità negli angoli nascosti della città. Adoro le storie, i viaggi, sia mentali che reali, amo le lunghe camminate e lo sport all’aria aperta e mi stupisco davanti alle piccole cose della vita.

Leave a Reply

Your email address will not be published.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.